Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Griezmann torna a San Siro per sfatare la maledizione: “Mi sento ancora in colpa per quel rigore”

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Griezmann non ha dimenticato il rigore sbagliato a Milano contro il Real Madrid nella finale 2015-16... E anche se entrerà a partita in corso, il Piccolo Diavolo spera di avere più fortuna a San Siro rispetto a quella sera di cinque anni fa.

Redazione Il Posticipo

Antoine Griezmann torna sul luogo del delitto, dove ormai cinque anni fa ha versato lacrime amare. Il 28 maggio 2016 è rimasto impresso nella mente dell'attaccante che in estate ha fatto ritorno all'Atletico Madrid, che aveva tradito due anni fa passando al Barcellona dopo cinque stagioni con i Colchoneros. In realtà non è neanche certo che il francese faccia parte dell'attacco biancorosso nella serata di Champions League, perchè Simeone potrebbe optare per Correa accanto a Suarez e lasciarlo inizialmente in panchina. Ma anche a partita in corso, il Piccolo Diavolo spera di avere più fortuna a San Siro rispetto a quella sera di cinque anni fa.

MALEDETTO RIGORE - Griezmann è stato l'arma in più dell'Atletico nella Champions 2015-16 ai quarti di finale contro il Barça (doppietta in casa) e in semifinale contro il Bayern Monaco (gol all'Allianz Arena), sul più bello però ha sbagliato il rigore forse decisivo contro il Real nella finale di Milano. Sul punteggio di 1-0 in favore della squadra di Zinedine Zidane (gol di Sergio Ramos), nella ripresa Griezmann ha sbagliato dal dischetto spedendo il pallone sulla traversa della porta difesa da Keylor Navas. L'Atletico ha trovato il pareggio con Yannick Carrasco, nella lotteria dei rigori però ci ha rimesso le penne per 5-3 nonostante la trasformazione di Griezmann, che ha fissato il cielo di Milano con un gesto di stizza rimpiangendo l'errore precedente che avrebbe potuto regalare la vittoria al Cholo Simeone.

RITORNO A SAN SIRO - Da quella sera Griezmann non è più arrivato in finale di Champions, un trofeo che l'attaccante insegue e che lo ha spinto a scegliere il Barça due anni fa, salvo ripensarci per tornare poi a Madrid. Il Piccolo Diavolo ha raccontato il dolore provato quella sera nella sua autobiografia: "Mi sento ancora in colpa per quel rigore. Se avessi pareggiato, avremmo fatto subito il secondo e avremmo vinto la partita". Alla Scala del calcio, dunque, Griezmann sogna la grande vendetta dopo la tragedia sportiva che ha segnato profondamente la sua carriera. Ci ha già provato nel 2019, quando è sceso in campo con la maglia blaugrana contro l'Inter. Per lui quella sera niente gol, ma vittoria, qualificazione e contemporanea eliminazione dei nerazzurri. Al Milan sperano che cambiando la maglia di Griezou, cambi anche il finale...