Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Griezmann arriva in Rolls Royce e i tifosi lo insultano: “Colpa tua se Messi se n’è andato”

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Il francese aspramente contestato al centro sportivo.

Redazione Il Posticipo

La partenza di Messi ha lasciato un vuoto profondo e incolmabile nel cuore dei tifosi del Barcellona. Lutto sportivo in Catalogna. E dopo i pianti e la processione al negozio del Barça per acquistare le ultime magliette della Pulce, per qualche tifoso è arrivato il momento di sfogare la rabbia e la frustrazione. E, come riportato da AS, è stato individuato il colpevole. Griezmann.

POVERO DIAVOLO - Da Piccolo Diavolo a povero diavolo il passo è breve. Quando il calciatore francese ha varcato la soglia della ciutat deportiva è stato bersagliato dai fischi di una decina di tifosi che evidentemente lo ritengono colpevole dell'addio di Messi. I rapporti, del resto, erano burrascosi, e Griezmann... non ha aiutato. Il giocatore, che ha rifiutato il taglio dello stipendio e non sta dunque aiutando il Barcellona a uscire dalla crisi, è arrivato al centro sportivo in Rolls Royce. Scelta non esattamente brillante dal punto di vista diplomatico, che ha scatenato il malcontento. Il calciatore ha varcato in entrate e in uscita. Fra le frasi... riportabili, un  "Messi se ne va per colpa tua !" e "Mercenario!"

PAGATO - La rabbia dei tifosi nasce anche dal... libro contabile del Barcellona. Con l'addio di Messi, Griezmann diventa il giocatore più pagato della rosa, con quasi 35 milioni di euro lordi a stagione. Cifra che evidentemente contribuisce ad alzare il monte stipendi. Anche lo stipendio del francese contribuisce a rendere meno serena l'atmosfera della prima seduta con la consapevolezza che Messi non si sarebbe mai più visto da quelle parti.

FUTURO - Resta da capire anche il futuro del francese. Deve aspettare. E aspetta. Ormai anche i ciuffi d'erba del Cruijff sono consapevoli che con o senza Messi l'attaccante francese sia indesiderato dalla piazza. Specie dopo lo sciame di polemiche in mezzo al quale si è tuffato e che ha anche coinvolto il main sponsor blaugrana. Il francese ora è associato a un numero impressionante di top club ma, almeno sinora,  nessuno di questi ha ancora presentato offerte ufficiali al Barça. Si è parlato molto  di un possibile ritorno all'Atletico Madrid ma i Colchoneros preferiscono aspettare, sperando di poter abbassare il prezzo. E in ogni caso si sono cautelati con atri acquisti.