Granit Xhaka attacca Evra: “Arsenal squadra di bambini? C*****e, certe persone parlano troppo…”

Granit Xhaka attacca Evra: “Arsenal squadra di bambini? C*****e, certe persone parlano troppo…”

Trasferta amara per i Gunners sul campo dello Sheffield United: la formazione di casa si è imposta per 1-0. Nel post-partita il capitano della squadra di Unai Emery si è difeso dalle critiche dell’ex terzino, oggi opinionista dopo il ritiro annunciato mesi fa…

di Redazione Il Posticipo

L’Arsenal cade per la seconda volta in nove giornate e perde il quarto posto in classifica dove adesso ci sono Leicester e Chelsea entrambe a quota 17 punti con 2 lunghezze di vantaggio proprio sui Gunners. La sconfitta arrivata sul campo del neopromosso Sheffield United è dura da digerire per la squadra di Unai Emery: il gol di Lys Mousset al 30′ è bastato ai padroni di casa per conquistare un successo storico. Nel post-partita Patrice Evra ha criticato duramente i Gunners per la sconfitta, ma la replica al vetriolo del capitano Granit Xhaka non si è fatta attendere.

“SONO DEI BAMBINI” – Nelle ultime 17 trasferte l’Arsenal ha vinto solo in 4 occasioni: un rendimento davvero deludente che lo scorso anno è costato il quarto posto e la qualificazione alla Champions League. Dopo l’1-0 subito contro lo Sheffield United, l’opinionista Evra è stato molto duro ai microfoni di Sky Sports: “Li chiamavo i miei bambini dieci anni fa e lo sono ancora. Questa è la verità e non sono irrispettoso quando lo dico. È la sensazione che provo quando guardo i Gunners in campo. Hanno un bell’aspetto, ma non sembrano una squadra vincente. L’Arsenal ama solo giocare a calcio”. Il francese è stato schietto come sempre e le sue parole sono arrivate dritte dritte alle orecchie del capitano Granit Xhaka, che nel post-partita ha replicato con altrettanta durezza e fermezza.

“TUTTE C*****E” – Lo svizzero ha replicato ad Evra che lo ha accusato di essere il capitano di una squadra fatta di bambini dopo la sconfitta arrivata al Bramall Lane: “Rispetto Patrice perché è stato un grande giocatore, ma deve stare attento a quello che dice. Conosce queste situazioni… Non è l’unico a dire queste c*****e. Dobbiamo smettere di parlare di aspetto mentale e di s*******e simili. Per me non c’è differenza tra giocare in casa o in trasferta”. Xhaka ha spiegato che Evra rischia di perdere la sua credibilità: “È strano sentirgli dire queste cose perché si è ritrovato in situazioni simili. Se dici c*****e ogni fine settimana nessuno ti porterà più rispetto”. Evra avvisato mezzo salvato?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy