Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gosens sul rigore: “Non sono d’accordo con l’arbitro, non considera la velocità del gioco”

MILAN, ITALY - NOVEMBER 26:  Robin Gosens of Atalanta BC in action during the UEFA Champions League group C match between Atalanta and Dinamo Zagreb at Stadio Giuseppe Meazza on November 26, 2019 in Milan,  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

In casa nerazzurra, serpeggia un certo nervosismo. Il fallo di mano di Hugo continua a far discutere. L'Atalanta non ci sta

Redazione Il Posticipo

L'Atalanta non riesce a vincere nel suo stadio. E dopo il pari con il Bologna, arriva anche la sconfitta con la fiorentina. In casa nerazzurra, serpeggia un certo nervosismo. Il fallo di mano di Hugo continua a far discutere. L'Atalanta non ci sta. Gosens si presenta ai microfoni di DAZN.  "Secondo me l'arbitro sbaglia non considera la velocità del gioco. In quelle occasioni non si può fare nulla. Non capisco quale movimento avrebbe dovuto fare, anche perché non può fare altro. Dunque non sono affatto d'accordo su questo rigore". Al netto delle decisioni arbitrali pesa anche un gioco un po' più farraginoso rispetto al solito.  "Si fa un po' di fatica a trovare il gol, purtroppo la palla non vuole entrare, nonostante si creino moltissime occasioni. L'importante è arrivare a rendersi pericolosi. Speriamo che lì davanti tornino presto in forma, sono certo che i gol arriveranno".

PRESSIONE - La sensazione è che l'Atalanta possa soffrire le aspettative nel momento in cui non sblocca la partita o è costretta a rimontare. La pressione può essere un fattore. La Dea.. spensierata non c'è più.  "Credo sia giusto che ci siano aspettative. Se diventi una squadra che offre prestazione di alti livelli è normale che si alimentino anche le aspettative. Noi siamo professionisti, la pressione esiste. E quando arriva, occorre saperla gestire. A me piace convivere con la pressione, spero che anche per gli altri sia così".