Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

europei 2021

Gli scozzesi…invadono Londra: attesi in 20mila nonostante l’invito a non viaggiare

(Photo by Srdjan Stevanovic/Getty Images)

A Londra c’è della preoccupazione per il tifo scozzese senza biglietto che varcherà il confine per riunirsi a Hyde Park nonostante l’invito a non viaggiare.

Redazione Il Posticipo

Il grande classico del calcio? No, non è Barcellona-Real Madrid e nemmeno Juventus-Inter. Figuriamoci se possa essere Boca-River. No, il vero cult del calcio internazionale è uno ed uno solo: Inghilterra-Scozia. Lo scontro tra queste due rappresentative nazionali ha un passato ineguagliabile. Sono queste due selezioni che si sono affrontate nella prima partita in assoluto tra nazionali di calcio il 30 novembre del 1872. Questi Europei regalano al mondo l’ennesimo scontro tra le due squadre nazionali più antiche del mondo e i tifosi non vogliono perderselo. Così, a Londra c’è della preoccupazione per il tifo scozzese senza biglietto che varcherà il confine per riunirsi a Hyde Park nonostante l’invito a non viaggiare.

QUALI BIGLIETTI? - I biglietti disponibili sono stati distribuiti e i posti a Wembley, quelli assegnati sulla base delle restrizioni, sono terminati. I tifosi scozzesi, però, non hanno la pretesa di entrare allo stadio ma vogliono soltanto essere più vicini fisicamente alla propria nazionale. I biglietti assegnati al tifo scozzese ammontano a circa 3000 e ovviamente sono tutti presi. Peccato che i dati riportati dal Sun parlino di un numero stimabile tra i 6.000 e 20.000 tifosi scozzesi pronti ad ‘assediare’ Trafalgar Square, storico punto d’incontro. Il problema è che la piazza sia stata trasformata in una fanzone controllata, una zona sicura anche per i lavoratori dove è possibile rispettare le giuste distanze e le norme vigenti.

 GLASGOW, UNITED KINGDOM - OCTOBER 13: Scott Brown of Scotland tackles Andriy Shevchenko of Ukraine during the Euro 2008 Group B qualifying match between Scotland and Ukraine at Hampden Park on October 13, 2007 in Glasgow, Scotland (Photo by Jeff J Mitchell/Getty Images)

GLASGOW, UNITED KINGDOM - OCTOBER 13: Scott Brown of Scotland tackles Andriy Shevchenko of Ukraine during the Euro 2008 Group B qualifying match between Scotland and Ukraine at Hampden Park on October 13, 2007 in Glasgow, Scotland (Photo by Jeff J Mitchell/Getty Images)

UNA PICCOLA SCOZIA - La Tartan Army, soprannome della nazionale scozzese e anche del suo seguito, avrebbe però trovato il modo di riorganizzarsi. Stando a un certo numero di commenti su Twitter pare che gli scozzesi in viaggio siano pronti a riunirsi in via eccezionale a Hyde Park: “Hyde Park sembrerà una piccola Scozia per un giorno” e “Andiamo lì e vediamo. Penso che la maggior parte degli scozzesi sarà lì”. Qualcuno addirittura chiede all’organizzazione di installare un maxi schermo nella piazza di Londra ma le autorità spiegano: “Consigliamo ai tifosi di non recarsi ad Hyde Park. Non c’è alcun piano di utilizzare il sito per trasmettere la partita”. Gli scozzesi però non sembrano farsi troppi problemi: i posti sui treni per Londra sono completamente esauriti.