calcio

Gli insostituibili: quando un addio distrugge una squadra e fa finire un ciclo

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Alex Caparros/Getty Images)

Si potrebbe chiedere lumi anche agli acerrimi rivali del Real Madrid. Che in questa stagione hanno sfruttato il crollo del Barça per vincere una Liga che altrimenti con tutta probabilità non avrebbero portato a casa. E c'è voluto il ritorno di Zidane per chiudere, almeno in parte, il buco lasciato dall'addio di CristianoRonaldo. Le scelte di Perez per sostituire il portoghese non sono state fortunatissime finora e, nonostante sia arrivato il trionfo in campionato, in termini di reti nessuno è riuscito a prendere il testimone dallo juventino. E la Champions, da quando non c'è più lui,  resta un sogno...

Potresti esserti perso