calcio

Gli insostituibili: da Wenger e Sir Alex ad Allegri, quando un allenatore lascia il vuoto…

Vedere andare via un grande è complicato, ma soprattutto lo è rimettersi in piedi. Ne sanno qualcosa all'Arsenal,dove c'è il terrore di fare...la fine dello United e non riuscire a riprendersi dopo l'addio di Wenger. Ma non sarebbe certo...

Redazione Il Posticipo

(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Dura la vita per chi deve sostituire un mito. Negli ultimi suoi anni di regno, Arsene Wenger veniva considerato ormai sulla via del tramonto, ma i suoi risultati in due decenni di Arsenal parlano per lui. E ora, dopo l'esonero di Emery, anche Arteta rischia la panchina, dimostrazione che forse non era proprio tutta colpa dell'alsaziano se di recente i Gunners zoppicavano. E il terrore all'Emirates è quello di vedere accadere qualcosa di abbastanza comune: dopo l'addio di un tecnico che ha fatto epoca, è spesso molto complicato trovare la persona giusta per rimettersi in piedi. E di esempi, anche ad altissimi livelli, ce ne sono parecchi.