calcio

Gli Insigne, il tiro “a giro” e gli altri: il marchio di fabbrica del calciatore

Anche Roberto, il fratello di Lorenzo segna con il tiro "a giro", specialità della casa, nel senso più pieno del termine. Un gesto tecnico  “cromosomico” immediatamente riconoscibile. Come quello di altri calciatori.

Redazione Il Posticipo

FRANCE - JUNE 18:  FUSSBALL: WM FRANCE 98 Paris St.Denis, 18.06.98, FRANKREICH - SAUDI - ARABIEN 4:0 (FRA - KSA), Zinedine ZIDANE/FRA, Ibrahim AL SHAHRANI/KSA  (Photo by Henri Szwarc/Bongarts/Getty Images)
 BENEVENTO, ITALY - OCTOBER 25: Lorenzo Insigne of SSC Napoli and Roberto Insigne of Benevento Calcio before the Serie A match between Benevento Calcio and SSC Napoli at Stadio Ciro Vigorito on October 25, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Roberto come Lorenzo. Anche il più piccolo degli Insigne trova il modo di legarsi al fratello e... farsi riconoscere per il gesto tecnico. Il tiro a giro, specialità della casa, nel senso più pieno del termine. Sinistro chirurgico, quello dell'attaccante del Benevento che imprime al pallone esattamente come sue fratello, una traiettoria a giro sul palo più lontano spesso imprendibile per i portieri. il "tiro a giro" è associato agli insigne. Un gesto tecnico  “cromosomico” immediatamente riconoscibile. Come quello di altri calciatori.

Potresti esserti perso