Gli inglesi fanno un documentario sul quarto posto mondiale e gli scozzesi…li distruggono!

Arriva “Daring to dream”, un’ora e quarantadue minuti in cui rivivere la cavalcata (poco) trionfale della nazionale di Sua Maestà in terra di Russia. Una scelta che ha causato reazioni miste in Inghilterra e che ha fatto scatenare i vicini di casa!

di Redazione Il Posticipo

Come passerà alla storia il mondiale 2018 per l’Inghilterra? Come una cocente (e forse evitabile) delusione o come…una gloriosa sconfitta? A giudicare dal periodo successivo al quarto posto, un risultato che negli ultimi cinquant’anni è stato raggiunto solamente ai tempi di Italia ‘90, sembrerebbe proprio che da quelle parti sia più la soddisfazione per l’ottima prestazione dei ragazzi di Southgate che il rammarico di non essere arrivati ancora più in alto. Al punto che, come riporta il Telegraph, arriva “Daring to dream”, un’ora e quarantadue minuti in cui rivivere la cavalcata (poco) trionfale della nazionale di Sua Maestà in terra di Russia. In periodo di documentari, del resto, quello sui Tre Leoni non poteva mica mancare.

CRITICHE – Ma più di qualcuno in Inghilterra ha storto il naso. La domanda sottintesa che viene posta è in fondo più che legittima: “ma noi questo mondiale lo abbiamo vinto?”. Insomma, c’è chi non capisce cosa ci sia da celebrare in un quarto posto. Un qualcosa che per una piccola nazionale sarebbe certamente un risultato da ricordare, ma che per una potenza calcistica come l’Inghilterra, che si presentava in Russia con in rosa più di qualche calciatore tra i più cari al mondo, dovrebbe essere il minimo sindacale. E se da una parte c’è la voglia di rendere omaggio a una squadra che indubbiamente è tornata a essere amata dai suoi tifosi, dall’altra c’è il timore che glorificare una medaglia di legno possa essere…da perdenti.

PRESE IN GIRO – Il che è esattamente quello che hanno pensato i…vicini di casa scozzesi. Che, come riporta lo Scottish Sun, hanno accolto con parecchia ironia social la decisione di fare un documentario sul “trionfale” mondiale dell’Inghilterra. Qualcuno ricorda semplicemente ai confinanti che in fondo si tratta solo di un quarto posto, mentre qualcun altro si fa i calcoli e fa notare che su sette partite giocate, gli inglesi ne hanno vinte tre e perse…altrettante, quelle contro le rivali più accreditate incontrate, più il pareggio con la Colombia sbloccato ai rigori. E le critiche convincono anche qualche inglese. “Vorrei tanto dire che è un qualcosa su cui costruire per il futuro, ma insomma… Avevamo un cammino semplicissimo verso la finale e siamo riusciti a perdere con la Croazia!”. Un’impresa che merita un documentario? Chissà, forse sì…

documentario inghilterra

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy