Gli…imbucati speciali: due ragazzi si nascondono nei bagni e passano la serata con le stelle del The Best

Gli…imbucati speciali: due ragazzi si nascondono nei bagni e passano la serata con le stelle del The Best

Chi meglio di una coppia di ragazzi giovanissimi sa come si sfugge alla sorveglianza? E una partita a nascondino ben congegnata ha permesso a Niall Moran e a suo cugino Aidan di vivere una serata assurda con i protagonisti del calcio mondiale.

di Redazione Il Posticipo

Chi meglio di una coppia di ragazzi giovanissimi sa come si sfugge alla sorveglianza? E una partita a nascondino ben congegnata ha permesso a Niall Moran e a suo cugino Aidan di vivere una serata assurda, raccontata dal Sun. Il ventenne ha vinto un concorso su Instagram con in palio due biglietti per la premiazione dei The Best a Londra, ma il suo sogno di incontrare i grandi campioni del calcio mondiale sembrava essere svanito. I biglietti non erano per l’area backstage, ma solamente per una delle gallerie. Ma i due hanno architettato un piano degno di una marachella scolastica, che alla fine ha avuto i suoi frutti.

NASCOSTI NEI BAGNI – Una soluzione semplice e allo stesso tempo geniale. Nascondersi nei bagni, come si fa per sfuggire a un’interrogazione. E quando i due sono usciti dal loro rifugio, la sorveglianza era sparita, lasciando spazio nel foyer della Royal Festival Hall a un gruppo di campioni vecchi e nuovi del pallone. C’è da immaginare la sorpresa dei due ragazzi nell’incontrare leggende come Seaman, Ronaldinho o Desailly, ma anche quella degli ospiti del gala nel vedersi spuntare dal nulla una coppia di ventenni. Che però hanno saputo farsi decisamente prendere in simpatia, perchè come racconta Niall hanno convinto Drogba a non dire nulla agli organizzatori.

CENA CON I CAMPIONI – E assieme alle foto di rito (il che è anche logico, dato che Niall era lì per un premio vinto su Instagram) è arrivata un’altra graditissima sorpresa. I due imbucati hanno anche rimediato la cena, dato che era stato preparato del cibo. E quindi i ragazzi si sono seduti a tavola con due grandi ex dell’Arsenal, David Seaman e Sol Campbell, mentre la loro strana storia stava rapidamente facendo il giro dell’edificio. Al punto che prima arrivati per salutarli i due Schmeichel, Peter e Kasper. I quali poi hanno raccontato cosa ci facessero lì quei due a Sergio Ramos e a De Gea. “Tutti i giocatori hanno trovato la nostra storia molto divertente e mi hanno aiutato a realizzare il mio sogno. È stata una delle serate più belle della mia vita”. C’è da crederci, visto che persino il grande capo, Gianni Infantino, ha stretto la mano ai due imbucati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy