calcio

Gli idoli di Varane: “Ho come modelli Ramos, Pepe e poi… Cristiano Ronaldo”

Raphaël Varane parla dei suoi esempi e delle sue fonti di ispirazione. Non solo colleghi difensori e non solo Blancos...

Redazione Il Posticipo

Cristiano Ronaldo. Ramos, Pepe. Facile pensare a un giocatore esordiente che parla dei suoi modelli e di chi lo terrorizza. Non è così per Raphaël Varane che ha mantenuto l’umiltà degli "sbarbatelli" nonostante sia una colonna del Real e abbia già un titolo di campione del mondo.

PEPE RAMOS E... CR7 - In un’intervista rilasciata  a DAZN, il difensore campione del mondo spiega che oltre ai propri omologhi, si può trarre ispirazione anche da giocatori che hanno un... contenzioso con la propria squadra di appartenenza. “Mi ispiro a dei difensori come me. Pepe e Ramos. E anche a... Cristiano Ronaldo. Lui è un esempio per qualsiasi giocatore di calcio. Da loro ho imparato molto. Ad esempio, da Sergio ho acquisito la mentalità vincente. Trova stimoli tutti i giorni, vuole sempre vincere anche in allenamento. Ha esperienza e non perde mai la giusta motivazione”. Insomma, il rapporto con CR7 non è affatto compromesso. Certo, non giocano più assieme ma oltre che per le doti tecniche è difficile non stimare il portoghese per l’approccio alla professione.

MESSI - E se si è parlato di Ronaldo, non può mancare assolutamente una dichiarazione su Messi. “Lionel è un giocatore speciale. Con lui non puoi difendere come fai con chiunque altro. Richiede molta attenzione, devi difendere di squadra. Non puoi permetterti di lasciargli spazio”. Insomma, era inevitabile che si finisse a parlare del solito dualismo ed altrettanto inevitabile è che per l’ex compagno di squadra ci fosse qualche parola di apprezzamento di più.