Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gli aggiornamenti di Fjørtoft su Haaland: “Penso sia una questione tra Manchester City e Real Madrid”

(Photo by Lars Baron/Getty Images)

Jan Åge Fjørtoft da sempre dà indicazioni abbastanza attendibili su Haaland, visto che conosce bene suo padre Alf Inge. E spiega che ormai il numero delle squadre che possono sognare il centravanti è abbastanza ridotto.

Redazione Il Posticipo

Il mercato di gennaio è finito da poco, ma si pensa ovviamente già a giugno. E di certo in quello estivo il nome caldissimo sarà quello di Erling Braut Haaland. Il centravanti norvegese del Borussia Dortmund ha già agitato le acque durante le ultime settimane che il club gli sta mettendo addosso una certa pressione per capire quale sarà il suo futuro. "Negli ultimi mesi non ho detto niente di poco rispettoso nei confronti del club e dei tifosi, ma i dirigenti hanno iniziato a farmi pressioni affinchè io prenda una decisione. Io voglio solo giocare a pallone, ma presto dovrò fare una scelta sul mio futuro. L'ora di mettere in chiaro le cose si avvicina, ma non è ancora arrivata, perché siamo in un periodo in cui si giocano molte partite".

DUE CLUB - Il club dal canto suo si è detto interdetto, controbattendo di non aver mai dato ultimatum al calciatore. Eppure, quasi tutti sono convinti che l'estate 2022 sarà quella in cui il norvegese lascerà Dortmund. E se si vogliono chiedere informazioni ben precise al riguardo, si può tranquillamente parlare con Jan Åge Fjørtoft. L'ex nazionale norvegese da sempre dà indicazioni abbastanza attendibili su Haaland, visto che conosce bene suo padre Alf Inge. E dalle sue dichiarazioni, riportate da AS, sembra che ormai il numero delle squadre che possono sognare il centravanti sia abbastanza ridotto. "Tutto si giocherà tra due squadre, che credo siano Real Madrid e Manchester City".

DETTAGLI - In ogni caso, un gran bel dubbio per Haaland. E il Barça? Già Laporta, che pure aveva parlato del norvegese, ha frenato nelle ultime settimane. E anche Fjørtoft è d'accordo. "Ho la sensazione che il Real Madrid sia più avanti del Barcellona. Il Manchester City, come si direbbe in Formula 1, ha un sedile libero ed è un club in cui si troverebbe molto bene. Quello che so è che il processo per cui sceglierà dipende da tanti piccoli dettagli. Alla fine sarà lui a dover prendere una decisione. Non so come andrà a finire, ma al momento attuale la questione è ridotta a due squadre e due paesi". E chiunque lo porterà a casa...sarà ancora più pericoloso!