Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gli aggiornamenti di Fjørtoft su Haaland: “Nessun accordo col Real. Bayern non interessato? Una barzelletta!”

(Photo by Lars Baron/Getty Images)

L'ex nazionale norvegese da sempre dà indicazioni abbastanza attendibili su Haaland, visto che conosce bene suo padre Alf Inge. E smentisce le voci di un trasferimento già definito al Santiago Bernabeu, spiegando poi che anche il Bayern...

Redazione Il Posticipo

Il mercato di gennaio è finito da poco, ma si pensa ovviamente già a giugno. E di certo in quello estivo il nome caldissimo sarà quello di Erling Braut Haaland. Il centravanti norvegese del Borussia Dortmund ha già agitato le acque durante le ultime settimane che il club gli sta mettendo addosso una certa pressione per capire quale sarà il suo futuro. "Negli ultimi mesi non ho detto niente di poco rispettoso nei confronti del club e dei tifosi, ma i dirigenti hanno iniziato a farmi pressioni affinchè io prenda una decisione. Io voglio solo giocare a pallone, ma presto dovrò fare una scelta sul mio futuro. L'ora di mettere in chiaro le cose si avvicina, ma non è ancora arrivata, perché siamo in un periodo in cui si giocano molte partite".

NESSUN ACCORDO - Il club dal canto suo si è detto interdetto, controbattendo di non aver mai dato ultimatum al calciatore. Eppure, quasi tutti sono convinti che l'estate 2022 sarà quella in cui il norvegese lascerà Dortmund. Guai però a dire a Jan Åge Fjørtoft che ci sia già un accordo tra il centravanti e il Real Madrid. L'ex nazionale norvegese da sempre dà indicazioni abbastanza attendibili su Haaland, visto che conosce bene suo padre Alf Inge. E parlando a Bild TV, ha preso la palla al balzo per smentire le voci di un trasferimento già definito al Santiago Bernabeu. "Non c'è nessun accordo con il Real Madrid, Erling e il suo entourage, compreso suo padre, stanno controllando la situazione minuto per minuto per scegliere dove giocherà la prossima stagione. La decisione sarà presa rispetto a un buon numero di elementi diversi".

BAYERN - Dunque, tutte le big possono ancora sperare. Compreso il Bayern Monaco, che quando c'è stata l'asta per il norvegese non ha partecipato, visto che il suo bomber ce l'ha già e si chiama Robert Lewandowski. Ma si sa, tutto può cambiare con una certa rapidità, come spiega Fjørtoft. "Ho sempre detto che il fatto che il Bayern non sia interessato ad Haaland è una barzelletta. Quando il Bayern vede un giocatore così è sempre interessato, non importa chi c'è già in squadra. Certo, loro hanno un centravanti di livello mondiale come Lewandowski, che rimarrà lì comunque. Credo che il club prolungherà il suo contratto, così come quelli di Neuer e Muller, sarà una contrattazione molto rapida". E abbastanza importante da impedire al Bayern di lanciarsi sul norvegese? Chissà...