Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Glen Johnson e il metodo Liverpool: “Il rinnovo di Salah si farà solo se il computer dice di sì!”

LEEDS, ENGLAND - SEPTEMBER 12: Harvey Elliott of Liverpool reacts as he looks to be injured as Mohamed Salah of Liverpool calls for medical attention during the Premier League match between Leeds United and Liverpool at Elland Road on September 12, 2021 in Leeds, England. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Il calciatore lo ha spiegato, fosse per lui rimarrebbe a vita, ma dipende dal club. E l'ex Liverpool Glen Johnson ci mette il carico, spiegando che in fondo non è che la questione dipenda proprio dalla società, bensì...dai big data.

Redazione Il Posticipo

Si avvicina l'assegnazione del Pallone d'Oro e tra i candidati c'è un nome di cui si parla molto poco. Momo Salah è chiaramente nella lista dei trenta papabili, ma a nessuno è venuto in mente di presentarlo come uno dei possibili vincitori. Tutta colpa dell'annata del Liverpool, che nella scorsa stagione ha faticato moltissimo in Premier League e che anche in Champions non è stato protagonista. Eppure l'egiziano ha continuato a fare egregiamente il suo e in questa stagione è partito col turbo. Per lui finora 15 partite in tutte le competizioni, 15 reti e 6 assist. Ma c'è un problema non da poco: il rinnovo del suo contratto con i Reds, che scade nel 2023.

COMPUTER - Il calciatore lo ha spiegato, fosse per lui rimarrebbe a vita, ma dipende dal club. E l'ex calciatore Glen Johnson ci mette il carico, spiegando che in fondo non è che la questione dipenda proprio dal Liverpool, bensì...dal computer. Se ci sarà il rinnovo e le cifre a cui sarà proposto, dipenderà dai big data. L'ex terzino ha parlato al Liverpool Echo e ha spiegato che per la società inglese la situazione potrebbe essere positiva in ogni caso. "Sappiamo benissimo che quando il Liverpool decide di rinnovare il contratto a qualcuno o di comprare un nuovo calciatore è tutta una questione di numeri e di statistiche. Prendono determinate decisioni solo se il computer dice che vanno prese".

RINNOVO O CESSIONE? - Dunque, tutti pronti a farsi due calcoli, anche perchè le pretendenti a Salah non mancano, a partire dal Barcellona. "C'è questa questione del rinnovo, lui chiederà un ingaggio altissimo e sta comunque andando avanti con gli anni. Se qualcuno dovesse offrire parecchi soldi, il Liverpool potrebbe essere tentato di venderlo, dipende da che offerte arriveranno. E il concetto è semplice: se sono tanti soldi, bene, altrimenti si tengono Salah. Ci guadagnano comunque. E il tempismo per andare al Barcellona non è comunque quello giusto. Salah ha una certa età, quale sarebbe il senso di andare al Barcellona e stare lì un paio di anni? Può rimanere al Liverpool altro tempo e diventare una leggenda qui". Sempre ammesso che il computer dei Reds...sia d'accordo.