Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Glen Johnson e il metodo Liverpool: “Il rinnovo di Salah si farà solo se il computer dice di sì!”

Glen Johnson e il metodo Liverpool: “Il rinnovo di Salah si farà solo se il computer dice di sì!” - immagine 1

Il calciatore lo ha spiegato, fosse per lui rimarrebbe a vita, ma dipende dal club. E l'ex Liverpool Glen Johnson ci mette il carico, spiegando che in fondo non è che la questione dipenda proprio dalla società, bensì...dai big data.

Redazione Il Posticipo

Si avvicina il prossimo mercato e Momo Salah è chiaramente nella lista di chi potrebbe infiammate la prossima sessione soprattutto se non dovesse, come tutto sinora lascia credere, rinnovare con il Liverpool. Il suo contratto con i Reds scade nel 2023 e le trattative procedono fra più bassi che alti. E se non arrivasse

COMPUTER - Il calciatore lo ha spiegato, fosse per lui rimarrebbe a vita, ma dipende dal club. E l'ex calciatore Glen Johnson ci mette il carico, spiegando che in fondo non è che la questione dipenda proprio dal Liverpool, bensì...dal computer. Se ci sarà il rinnovo e le cifre a cui sarà proposto, dipenderà dai big data. L'ex terzino ha parlato al Liverpool Echo e ha spiegato che per la società inglese la situazione potrebbe essere positiva in ogni caso. "Sappiamo benissimo che quando il Liverpool decide di rinnovare il contratto a qualcuno o di comprare un nuovo calciatore è tutta una questione di numeri e di statistiche. Prendono determinate decisioni solo se il computer dice che vanno prese".

Glen Johnson e il metodo Liverpool: “Il rinnovo di Salah si farà solo se il computer dice di sì!” - immagine 1

RINNOVO O CESSIONE? - Dunque, tutti pronti a farsi due calcoli, anche perché le pretendenti a Salah non mancano, a partire dal Barcellona. "C'è questa questione del rinnovo, lui chiederà un ingaggio altissimo e sta comunque andando avanti con gli anni. Se qualcuno dovesse offrire parecchi soldi, il Liverpool potrebbe essere tentato di venderlo, dipende da che offerte arriveranno. E il concetto è semplice: se sono tanti soldi, bene, altrimenti si tengono Salah. Ci guadagnano comunque. E il tempismo per andare al Barcellona non è comunque quello giusto. Salah ha una certa età, quale sarebbe il senso di andare al Barcellona e stare lì un paio di anni? Può rimanere al Liverpool altro tempo e diventare una leggenda qui". Sempre ammesso che il computer dei Reds...sia d'accordo.