Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Giulini: “Sono deluso perché il Cagliari non ha giocato bene e per la non espulsione di Ronaldo”

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il presidente parla con severità sia della prestazione del Cagliari che del possibile rosso su Ronaldo

Redazione Il Posticipo

Al termine della sfida fra Cagliari e Juvetus anche il presidente Giulini si è presentato ai microfoni di Sky Sport parlando sia della prestazione dei sardi che dell'episodio che ha coinvolto Cragno e Ronaldo.

DELUSO - Il presidente è arrabbiato e deluso.  "Non credo che il Cagliari abbia giocato una buona partita nel primo tempo, non abbiamo messo la ferocia agonistica necessaria per una sfida del genere, né il cuore che serve per salvarci. Spero di vedere un atteggiamento diverso con lo Spezia. Non abbiamo preso neanche un cartellino giallo e questo la dice lunga su come ci siamo comportati in campo. Non so se eravamo impauriti dalla partenza  e dalla presenza della Juventus. Sono deluso dalla prestazione ma anche dalla non espulsione di Cristiano Ronaldo che poteva cambiare la partita. Credo che il regolamento parli chiaro. Se il gioco pericoloso mette a forte rischio l'incolumità di un avversario ci siano gli estremi per l'espulsione".

 FERRARA, ITALY - SEPTEMBER 17: Tommaso Giulini president of Cagliari Calcio before the Serie A match between Spal and Cagliari Calcio at Stadio Paolo Mazza on September 17, 2017 in Ferrara, Italy. (Photo by Getty Images/Getty Images)

RIPRESA - Tornando al campo, il Cagliari sembra molto più vicino alla salvezza con la gestione Semplici. "Siamo più corti e compatti. Ci difendiamo bene, creiamo occasioni da gol, riusciamo a ripartire con facilità e troviamo la via del gol. Con Di Francesco non segnavamo molto invece stasera siamo riusciti comunque a trovare la via del gol ma tutto quanto di buono visto nelle scorse settimane è mancato. Oggi però si è visto poco, spero sia solo una battuta d'arresto ma nelle prossime undici gare dobbiamo mettere qualcosa in più in campo se ci vogliamo salvare".

Potresti esserti perso