Giuliano Simeone, che sgarbo al River! Il figlio del Cholo firma con l’Atletico “senza permesso”

Giuliano Simeone, che sgarbo al River! Il figlio del Cholo firma con l’Atletico “senza permesso”

Il terzo figlio del Cholo lascia l’Argentina e passa dalle giovanili del River Plate a quelle dei Colchoneros. Nulla di eclatante se non le modalità: il calciatore avrebbe preso questa decisione senza il consenso del suo vecchio club

di Redazione Il Posticipo

I figli del Cholo in Argentina sono finiti: dopo Giovanni al Cagliari (sbarcato in Italia nel 2016 sponda Genoa prima di passare alla Fiorentina) e Gianluca all’Ibiza (club di Serie C spagnola), anche il 16enne Giuliano lascia l’America Latina per tentare la fortuna nel calcio europeo. Il figlio avuto dal Cholo con la modella argentina Carolina Baldini giocherà nelle giovanili dell’Atletico Madrid: il suo trasferimento però ha fatto grande rumore Oltreoceano.

SENZA PERMESSO – Secondo quanto riportato da La Pagina Millonaria, il figlio più giovane del Cholo Simeone ha mollato bruscamente il River Plate per passare all’Atletico e si sta già allenando con la sua nuova squadra. La sua partenza però ha fatto molto rumore in Argentina perché Giuliano sarebbe partito “senza permesso, a causa della situazione del Paese”. Stando a quanto riportato da Olé, il River chiederà un risarcimento per la sua partenza.

CHOLO CAMBIA IDEA? – Giuliano è il primo figlio di Simeone che sbarca all’Atletico di papà. Nel 2017-18 molti avevano caldeggiato l’ipotesi di un approdo di Giovanni in Spagna (14 gol con la Fiorentina in quell’annata) quando i Colchoneros avevano problemi sotto porta. All’epoca Simeone si era detto contrario all’affare: “Non mi piace parlare da papà, ma da allenatore. Giovanni ha tutto quello che serve per giocare con me, però non lo porterò mai con me. È molto difficile avere un figlio negli spogliatoi”. Qualche anno dopo l’allenatore sembra aver cambiato idea e segue da vicino il 16enne Giuliano che si allena già con le giovanili dell’Atletico: debutterà un giorno in prima squadra?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy