Giuliano, El Cholito 2.0 brilla con l’Atletico Madrid B e segna al debutto

Giuliano Simeone, il più giovane dei figli del Cholo, ha esordito e segnato con la seconda squadra dell’Atletico Madrid.

di Redazione Il Posticipo

La genetica, nel corso dei secoli ha regalato scoperte sensazionali in tutti i campi. Anche, ovviamente, in quelli di calcio. E anche così si spiegano i tanti figli d’arte. In questo senso, la famiglia Simeone deve avere un patrimonio genetico piuttosto importante. E dopo Giovanni, anche  Giuliano Simeone, il più giovane dei figli del Cholo, lascia ben sperare. Al suo esordio ha segnato con la seconda squadra dell’Atletico Madrid.

L’ESORDIO – Il punto di svolta sembra arrivare il 18 dicembre, quando il ragazzo compie 18 anni. A settembre era arrivato dal River Plate, a ottobre passa in under-19 dalla Juvenil B e ora ha esordito in seconda squadra… nel migliore dei modi. Nelle giovanili, finora, ha già segnato 13 gol, un numero impressionante considerando che non è passata neanche una stagione. Uno in particolare, ha riscaldato gli animi: quella nel derby contro il Real Madrid. Come riporta Marca, il suo esordio in seconda squadra arriva contro la Union Deportivo Poblense, partita che finirà in parità ma che regala al ragazzo la gioia del primo gol all’esordio.

LA PARTITA – Giuliano Simeone scende in campo formando una coppia d’attacco con Sergio Camello, altro prospetto molto interessante della seconda squadra dei colchoneros. E proprio Camello ha trovato una traiettoria per liberare il neo-compagno di fronte al portiere del Poblense. E il Cholito 2.0 non ha sbagliato. Peccato, però, che mister Nacho abbia deciso di sostituire il ragazzo subito dopo il gol. Scelta che evidentemente non ha pagato. La Poblense pareggia su calcio di rigore. Difficile pensare che eretidando i geni di papà Diego il ragazzo non si possa essere innervosito almeno un po’ . A prescindere dal risultato, comunque, l’ennesimo promettente figlio d’arte ha avuto il suo battesimo nel calci professionistico. Ora la parola passa al campo nella speranza di vederlo presto nel calcio che conta da protagonista.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy