Giggs verso il processo per il litigio con la ex fidanzata: le carte sono in mano al pubblico ministero…

Qualche mese fa Giggs è stato arrestato e portato al commissariato da parte della polizia di Worsley, dove è stato accusato di violenza di genere nei confronti della sua (ormai ex) fidanzata Kate Greville. E adesso la polizia di Manchester, che si occupava del suo caso, ha lasciato tutte le carte al pubblico ministero

di Redazione Il Posticipo

Che fuori dal campo Ryan Giggs non sia uno stinco di santo, è abbastanza risaputo. Per referenze al riguardo basterebbe chiedere a suo fratello Rhodri, che solo qualche anno fa ha scoperto che l’ex calciatore del Manchester United e attuale commissario tecnico del Galles aveva una relazione con sua moglie (dunque, la cognata di Giggs) da quasi un decennio. Insomma, all’ex numero 11 le donne piacciono parecchio e si denota qualche difficoltà a mantenere qualsiasi voto di fedeltà. Se poi ci si mettono anche le litigate, come quella che ha portato al suo arresto a novembre, le cose non possono che peggiorare. All’epoca Giggs ha saltato le partite della sua nazionale, ma i problemi con la giustizia sembrano non essere terminati.

IL CASO – Il Sun infatti spiega che la polizia di Manchester, che si occupava del suo caso, ha lasciato tutte le carte al pubblico ministero, che ora dovrà decidere se incriminare l’ex calciatore del Manchester United. Qualche mese fa Giggs è stato arrestato e portato al commissariato da parte della polizia di Worsley, appena fuori Manchester, dove è stato accusato di violenza di genere nei confronti della sua (ormai ex) fidanzata Kate Greville. Un litigio che, hanno spiegato i tabloid, sarebbe nato dalla scoperta da parte della compagna del gallese di messaggi inappropriati nei confronti di altre donne. Poi Giggs è stato rilasciato su cauzione, ma ora sta alla giustizia di Sua Maestà decidere se il CT dei Dragoni andrà a giudizio.

(Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

DIPENDENZA – Una storia che sembra assurda, ma che in fondo non lo è. Al punto che chi lo conosce molto bene, come suo fratello Rhodri, ha più volte reso noto a tutti la dipendenza da sesso di Giggs. “Ognuno ha la sua debolezza. E quella di Ryan è che quando esce la sera deve riuscire ad andare a letto con una donna”. Donna che per un periodo è stata proprio la moglie di Rhodri, con cui Ryan ha avuto una relazione durata parecchi anni. E quindi Rhodri non riesce più a vedere le partite in cui c’era in campo suo fratello giocate in quel periodo: “capisco che anno è dalle magliette”. Difficile dunque che possa andare in tribunale a testimoniare in suo favore…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy