Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Giggs, addio Europeo. Sarà processato. Il Galles ne farà a meno: panchina a Page

(Photo by Charles McQuillan/Getty Images)

L'ex United dovrà risolvere i problemi con la giustizia.

Redazione Il Posticipo

Ryan Giggs non sarà l'allenatore del Galles in occasione dei prossimi campionati europei. L'ex giocatore dello United deve rispondere dell'accusa di aggressione fisica ai danni di due donne. E ciò gli impedirà di continuare a ricoprire il ruolo di selezionatore della nazionale britannica.

NOVEMBRE -  L'antefatto risale allo scorso novembre, quando le forze dell'ordine di Salford erano intervenute nella abitazione di Giggs in seguito della richiesta di aiuto proveniente da parte di due donne. Una delle due era la sua fidanzata dell'epoca. Il gallese dovrà dunque rispondere delle sue azioni davanti a un giudice. Secondo le informazioni provenienti da oltremanica e riportate dal Sun l'ormai ex allenatore del Galles si presenterà davanti alla Corte dei magistrati di Manchester e Salford il  prossimo 28 aprile. Al netto della direzione che potrà prendere il processo, la Federcalcio del paese britannico ha scelto di rinunciare alla guida tecnica dell'ex calciatore dello United.

. Alla luce di questa decisione, la Federazione può confermare che Robert Page assumerà il ruolo di direttore tecnico della squadra nazionale per il torneo EURO 2020 di questa estate e sarà assistito da Albert Stuivenberg. Sarà convocata una riunione del Consiglio FAW per discutere questi sviluppi e il suo impatto sull'Associazione e sulla Squadra Nazionale. La Federazione non farà ulteriori commenti".

 MILAN, ITALY - FEBRUARY 24: Nelson Rivas of Inter Milan tackles Ryan Giggs of Manchester United during the UEFA Champions League, Round of Last 16, First Leg match between Inter Milan and Manchester United at the San Siro Stadium on February 24, 2009 in Milan, Italy. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

CAUZIONE -  La polizia della Greater Manchester ha comunicato l'estensione della libertà su cauzione dell'ex Manchester United fino alla data del processo. E ciò aveva permesso alla federazione di cercare di dirimere la questione. Giggs era stato messo in congedo speciale dalla FA gallese. E più volte il presidente della Federcalcio gallese Kieran O'Connor sperava che i problemi dell'allenatore potessero essere risolti. Non è andata così.