Giallo a Messi per la maglia per Maradona, la sanzione resta. Ma il Barça fa ricorso, perchè per Cristiano Ronaldo…

Il Barça ha fatto la sua richiesta…di grazia alla federazione spagnola per far togliere alla Pulce l’ammonizione rimediata dopo il tributo a Maradona. Richiesta negata, ma arriva il ricorso dei blaugrana. In altri casi c’era stata molta più clemenza…

di Redazione Il Posticipo

Giallo era e giallo…rimane. L’ammonizione presa da Leo Messi per aver mostrato la maglia di Diego Armando Maradona ai tempi del Newell’s Old Boys (ovvero la squadra del cuore della Pulce) è certamente quella che in carriera interessa meno all’argentino. Quando ha segnato il 4-0 contro l’Osasuna, Messi si è preso tutto il suo tempo per onorare la memoria di chi per lui è stato mito, modello, allenatore e mentore. Quindi via la camiseta del Barça e sotto c’è quella della “Lepra”, club che per il numero 10 significa molto. Le regole sono regole però, quindi l’arbitro Mateu Lahoz non ha potuto non ammonire Leo.

GIALLO – Come prevedibile, il Barça ha fatto la sua richiesta…di grazia alla federazione. Vero, il regolamento vieta esplicitamente di mostrare maglie con scritte o cose simili e non ci sono circostanze che lo giustifichino. Ma i blaugrana contavano sull’eccezionalità della situazione, ovvero l’omaggio a uno dei più grandi calciatori della storia, che tra l’altro aveva anche giocato con il Barcellona. E invece no, perchè come spiega Mundo Deportivo il giudice sportivo non si è fatto impietosire e ha confermato il cartellino giallo e anche la multa, sia al calciatore che al club. L’unico sconto arriva sulle sanzioni, che sono quelle minime: 600 euro a Messi, 180 al Barça.

PRECEDENTI  – Che però non ci sta e fa ricorso, per un paio di motivi ben precisi. Il primo è che con il giallo per Maradona, Messi arriva a tre provvedimenti in stagione e si avvicina sempre di più alla squalifica per somma di ammonizioni. E poi perchè i catalani ritengono che, visti i precedenti, ci siano stati due pesi e due misure. In molti casi, un’ammonizione presa in contesti simili è stata cancellata. Mundo Deportivo ricorda il giallo a Sergio Ramos per una maglia in ricordo di Antonio Puerta, uno a Cristiano Ronaldo per un messaggio di solidarietà a Madeira dopo un’inondazione, uno di Callejón per una maglia in onore di Dani Jarque e quello di Andreas Pereira del Granada che ricordava la tragedia della Chapecoense. Dunque, via alla controffensiva. E chissà come finirà questa storia…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy