Giak, si gira…ed è patatrac: un altro autogol assurdo nella hit parade degli errori

Giaccherini è un calciatore che ci mette il cuore. Di petto, però, combina un patatrac. Autogol che chiude la partita e condanna il Chievo alla sconfitta. A parziale consolazione, il tuttofare clivense è in buona compagnia…

di Redazione Il Posticipo

GIACCHERINI

Giak, si gira e…che guaio. L’autogol del calciatore del Chievo è clamoroso. Vanifica la prodezza di Sorrentino su Berardi (che prima si dispera, poi se la ride) appoggiando di petto il pallone verso il portiere clivense. Che però resta a terra dopo aver parato il bolide del neroverde. Evidentemente l’intento era quello di far ripartire l’azione, ma il risultato è di chiudere definitivamente la partita con un autorete di petto più unica che rara.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy