Germania Under 21, brilla la stella di Waldschmidt: quando una retrocessione…ti cambia la vita

Germania Under 21, brilla la stella di Waldschmidt: quando una retrocessione…ti cambia la vita

Luca Waldschmidt è la grande sorpresa degli Europei Under 21. L’attaccante del Friburgo e della Germania è diventato una macchina da gol. E pensare che la sua carriera è cambiata…grazie a una retrocessione!

di Redazione Il Posticipo

La scorsa stagione di Bundesliga ha raccontato una storia che molti tifosi giro per il mondo non avrebbero mai voluto vivere. L’Amburgo, fiero del record di unico club mai retrocesso nella storia del calcio tedesco, si è dovuto arrendere. L’orologio nello stadio della squadra capace di vincere la Coppa dei Campioni 1983, che segnava gli anni, i giorni, le ore, minuti e persino i secondi trascorsi ininterrottamente nella prima divisione, alla fine si è spento. E quest’anno, tanto per non farsi mancare le delusioni, anche il ritorno tra i grandi è stato una chimera. Insomma, una retrocessione che ha colpito davvero duramente tutti. Anche se forse c’è qualcuno che in futuro la ricorderà per sempre come…la svolta della sua carriera.

FALSO 10…- Non che Luca Waldschmidt volesse lasciare a tutti costi la città anseatica, ma era ovvio che è un talento come il suo sarebbe stato decisamente sprecato in seconda divisione. E quindi a…fare il favore all’Amburgo di versare la clausola rescissoria da 5 milioni è stato il Friburgo, che si è aggiudicato uno dei migliori prospetti del calcio tedesco.  Ma forse nemmeno da quelle parti avrebbero creduto alla metamorfosi totale che ha vissuto l’attaccante della Germania Under 21.  Da trequartista o esterno tutta tecnica, Waldschmidt  si sta pian piano trasformando in un bomber implacabile. E la doppietta rifilata alla Romania nella semifinale dell’europeo é solo l’ultimo esempio. Anche le partite precedenti, volendo, hanno mostrato che il ragazzo sotto porta ci sa fare eccome.

…VERO 9 – 10 gol in 14 partite con la maglia della mini-Mannschaft, non certo i numeri che ci si potevano aspettare da un ragazzo che nell’ultima stagione ad Amburgo è andato a segno solamente due volte. Ma non è solamente con la maglia della nazionale Under 21 che il…falso dieci si è trasformato in un verissimo nove. Anche i numeri nel club sono aumentati in maniera esponenziale, visto che Waldschmidt  ha realizzato ben nove reti in Bundesliga nella scorsa stagione. Prestazioni che, unite a un probabile titolo di capocannoniere dell’europeo dei piccoli con sette marcature all’attivo, ovviamente gli stanno valendo parecchio interesse dal punto di vista del mercato. Su di lui si sussurra che abbia messo gli occhi la Lazio. Ma se i biancocelesti vogliono l’attaccante tedesco, faranno meglio a sbrigarsi: il prezzo sale vertiginosamente di partita in partita. E pensare che tutto è partito con una retrocessione. Che a volte è un dramma sportivo, ma in alcuni casi può decisamente essere una benedizione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy