Germania, si ritira precocemente un altro campione del mondo: Großkreutz dice basta ad appena 32 anni

Molti dei giocatori tedeschi che dovevano esplodere dopo il mondiale hanno reso molto meno del dovuto. Basterebbe pensare a Gotze, o a Schürrle, che si è già ritirato E ora, ad appena 32 anni, un altro campione del mondo dice basta: Großkreutz, che all’epoca era appena venticinquenne e giocava con il Borussia Dortmund.

di Redazione Il Posticipo

La Germania che ha vinto i mondiali nel 2014 era una squadra con alcuni calciatori di esperienza, come Schweinsteiger, Lahm o Klose, ma anche con tanti giovani pieni di talento. Paradossalmente, però, dopo la notte di Rio de Janeiro in cui hanno sollevato la Coppa, la carriera è andata meglio ai tedeschi con la carta di identità…più vecchia. Molti dei giocatori che dovevano esplodere dopo quel mondiale hanno infatti reso molto meno del dovuto. Basterebbe pensare a Gotze, l’autore del gol decisivo, fermato dagli infortuni. O a Schürrle, che si è già ritirato mentre l’ex compagno di nazionale Neuer, di quattro anni più giovane, è ancora protagonista. E ora, ad appena 32 anni, un altro campione del mondo dice basta.

DELUSIONE – A salutare il calcio è il classe 1988 Kevin Großkreutz, che nell’anno della Coppa del Mondo vinta era appena venticinquenne e giocava con il Borussia Dortmund. Per lui neanche un minuto in Brasile, ma comunque aveva preso parte alla spedizione sudamericana tornata in patria con l’oro. Eppure, dopo aver giocato 50 partite in giallonero in quella magica stagione 2013/14, qualcosa è andato decisamente storto. A partire dall’annata successiva la carriera del terzino è precipitata, prima con un prestito al Galatasaray, poi con la cessione allo Stoccarda, con cui è arrivata la retrocessione in Zweite Bundesliga. E le divisioni inferiori non hanno più abbandonato l’esterno, prima con la maglia del Darmstadt e poi con quella dell’Uerdingen 05 addirittura in terza divisione.

FINALE – Ora, dopo la rescissione del contratto da parte del club della Renania, è arrivato il momento di dire basta. Großkreutz lo fa attraverso i social, salutando tutti quanti con un video. “È la fine della mia carriera. Grazie di tutto e per ogni momento, assieme abbiamo fatto la storia. Arrivederci, ci vediamo presto”. In quale ruolo, complicato a dirsi, anche se anni alle dipendenze di un certo Jürgen Klopp potrebbero convincerlo a intraprendere il percorso da allenatore. Del resto, come ricorda la Bild, lui stesso ha più volte dichiarato che la sua carriera da calciatore, rispetto alle premesse, non è stata esattamente trionfale. Ma intanto, Großkreutz può tranquillamente aprire la bacheca e mostrare la Coppa del Mondo. Non esattamente qualcosa che, al momento del ritiro, possono vantare tutti…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy