Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gattuso dopo le polemiche per il fumo… ecco l’arrosto: il suo Valencia suda e piace

Gattuso dopo le polemiche per il fumo… ecco l’arrosto: il suo Valencia suda e piace - immagine 1
Il tecnico è finito prima nell'occhio del ciclone per aver fumato dall'essere apprezzato per l'impegno in campo e soprattutto fuori

Redazione Il Posticipo

Da quando ha iniziato ad allenare il Valencia e Rino Gattuso è finito prima nell'occhio del ciclone per aver fumato dall'essere apprezzato per l'impegno in campo e soprattutto fuori. Come riportato da AS, l'allenatore italiano ha rivoluzionato metodi di lavoro sul rettangolo verde e nella quotidianità.

GRUPPO

Alla base di tutto il gruppo. A livello calcistico,  soprattutto grazie alle sedute di allenamento a porte aperte, si è visto un Gattuso che richiede ai suoi il controllo del gioco e chiede ai suoi giocatori di giocare a due tocchi, muovere il pallone velocemente e tanto lavoro sulla tecnica individuale. Oltre al lavoro sul campo ha però anche cambiato diverse abitudini . In primis fissando nei giocatori il concetto che non si è calciatori solo quando ci si allena e si scende in campo. Non a caso nella prima settimana i giocatori hanno anche mangiato e risposato insieme in un hotel a pochi passi dalla Ciudad Deportiva. L'idea è chiara: instaurare un clima diverso dallo scorso anno.

Gattuso dopo le polemiche per il fumo… ecco l’arrosto: il suo Valencia suda e piace - immagine 1

CONOSCENZA

Gattuso fra l'altro è stato molto apprezzato anche sul piano umano. Nei suoi primi giorni da allenatore ha voluto parlare con tutti i suoi giocatori e si è confrontato con i senatori anche per capire e conoscere quali siano le dinamiche. Si è quindi soffermato singolarmente con ciascun componente della rosa. E a ogni fine allenamento si congratula e saluta tutti, uno per uno. Ha dato insomma la sensazione di essere quel condottiero  prime settimane ad avvicinarsi ai capitani per conoscere meglio il gruppo stesso. L'allenatore ha avuto dettagli con tutti i suoi giocatori a fine allenamento si congratula con loro uno ad uno, ma si è distinto negli spogliatoi come una figura forte e secondo quanto riportato oltre i Pirenei si è fatto già amare. Il gruppo è certo che farà da scudo ai colpi delle critiche. Insomma, dopo le critiche per il fumo, ecco l'arrosto. Che piace, eccome, a Valencia.