Gatti “graffia” Messi: “Vale meno di Di Maria e accanto a Maradona non esiste… “

Gatti “graffia” Messi: “Vale meno di Di Maria e accanto a Maradona non esiste… “

La Pulce e l’Argentina: un rapporto intenso e spesso tutt’altro che felice. La stella del Barcellona è stata spesso criticata per il suo rendimento con la maglia della Nazionale: l’ultimo in ordine di tempo ad attaccarlo è stato Hugo Orlando Gatti, ex colonna del Boca Juniors

di Redazione Il Posticipo

Lionel Messi non finisce mai,  ha segnato una doppietta nel 5-1 rifilato dal Barcellona al Valladolid nell’ultima giornata della Liga confermando di essere in ripresa dopo i problemi avuti all’inizio della stagione per colpa dei problemi fisici. Le sue buone prestazioni e i suoi gol però non sono bastati per meritarsi i complimenti di tutti… il suo grande detrattore Hugo Orlando Gatti è tornato alla carica.

SENZA ATTRIBUTI? – L’ex portiere del Boca Juniors non ha mai apprezzato particolarmente la Pulce ed è stato molto duro nei suo confronti nel corso del programma televisivo “El Chiringuito” dopo il largo successo del Barça: “Sembra che io sia anti-argentino, anti-Messi, ma finché Messi non giocherà bene nelle partite difficili per me sarà solo uno qualsiasi. Quando avrà gli attributi (eufemismo) per dire “Vado al Real per dimostrare di essere il migliore” come ha fatto Cristiano Ronaldo allora Messi sarà il migliore. È facile giocare nel suo piccolo giardino. Vedo Messi giocare bene con le squadrette. In Champions e al Mondiale è diverso perché lì devi combattere. E non lo vedo nelle grandi partite”. E poi sono arrivati scomodi paragoni…

DI MARIA E MARADONA – Sulle spalle di Messi pesano le ultime due eliminazioni in Champions e lo scarso rendimento con l’Argentina: “Nei momenti decisivi delle ultime Champions, Messi non ha toccato il pallone ed è successa la stessa cosa con l’Argentina. Di Maria è meglio di Messi, questa è la realtà e bisogna accettarlo”. Alcuni giornalisti presenti in studio hanno provato a difendere la Pulce dal durissimo attacco dell’ex portiere che ha lanciato la sfida all’attaccante del Barcellona: “Spero che l’Albiceleste vinca Coppa del Mondo e faccia tacere me e la maggior parte degli argentini. Accanto a Maradona, Messi non esiste”. Gatti ha ridimensionato anche quanto fatto dalla Pulce contro il Valladolid: “Ha fatto 2-3 cose meravigliose, ma sai quali erano gli avversari. Ci mancava che facessero entrare il presidente Ronaldo il Fenomeno per fare un gol”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy