Gasperini: “Siamo stati grandi. Abbiamo ripreso una partita che sembrava stregata”

Gasperini: “Siamo stati grandi. Abbiamo ripreso una partita che sembrava stregata”

L’Atalanta acciuffa il pari nel finale: un 2-2 che mostra comunque la forza mentale di una squadra che sebbene non riscatti Zagabria, la lascia alle spalle.

di Redazione Il Posticipo

Atalanta all’ultimo respiro. Gasperini che schizza in campo al gol del pareggio di Castagne. Gomez che sorride quasi sollevato al fischio finale. Le istantanee del gol del pari e del fischio finale della sfida fra i nerazzurri e la Fiorentina riassumono perfettamente il senso di una sfida bellissima, che la Dea ha inseguito convinta di non perderla sino alla fine. Il 2-2 non riesce a far dimenticare Zagabria, ma per come si era messa, va benissimo. L’Atalanta ha mostrato comunque grande forza mentale: un segnale più che positivo dopo la serataccia di Champions.

SEGNALE – Il tecnico dell’Atalanta, intervenuto a fine partita ai microfoni di Sky Sport, analizza così un match che ha regalato emozioni sino all’ultimo secondo di gioco. Plausibile che raggiunto il pari Gasperini ha per un attimo pensato di vincerla anche se il rischio era di disunirsi e andare fuori strada. “Siamo stati grandi. Bravissimi. Una partita giocata con un’ottima squadra. Sembrava una sfida stregata. Abbiamo pressato tantissimo, con intensità e qualità notevole. Sicuramente potevamo anche vincere se l’avessimo raggiunta prima“.

PANCHINA – La soluzione alla fine è giunta dalla panchina. “Anche il primo tempo è stato giocato bene, è chiaro che con la presenza di chi è qui da più tempo abbiamo un assetto più consolidato. Non meritavamo assolutamente di essere sotto, considerato la beffa del gol annullato. Ribery è stato veramente un grande acquisto. Non potevamo prenderlo, sarebbe servito un mutuo”. Paradossalmente la partenza è stata anche migliore rispetto allo scorso anno. “Abbiamo più certezze, la squadra è rimasta la stessa nella base. Vedremo piano piano con l’inserimento dei nuovi. La risposta sul piano fisico e atletico è stata importantissima. Io sono convinto che possiamo fare molto bene quest’anno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy