Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gasperini: “Spiace per l’infortunio di Mbappè, non partiamo per vincere sulle disgrazie altrui, spero ci sia”

Pareggio tutto sommato giusto quello fra Milan e Atalanta. Gasperini però fa sfoggio di fair play

Redazione Il Posticipo

Pareggio tutto sommato giusto quello fra Milan e Atalanta che regalano 90' di ottimo calcio confermandosi le squadre più in forma del campionato. Gasperini analizza la sfida a Sky Sport e fa sfoggio di fair play.

GIUSTO -  L'Atalanta non ha concretizzato il rigore ma il pareggio sta bene al tecnico. "Non è facile vincere queste partite sono equilibrate,c'è fatica e stanchezza dopo 11 giornate intense. La squadra è stata brava, potevamo anche vincere e ci abbiamo provato andandoci vicino. Mi spiace per l'infortunio di Mbappé spero che non sia una cosa seria noi non partiamo per vincere sulle disgrazie altrui. Se vinciamo con lui in campo il nostro risultato assumerà ancora più valore. A noi manca moltissimo Ilicic è il giocatore più determinante per il nostro gioco d'attacco, ci permette di compiere il salto di qualità. Abbiamo fatto a meno di Zapata, adesso ce la faremo anche senza Ilicic".

LUCIDITÀ  - La squadra è rimasta comunque lucida. "In questo momento la qualità delle prestazioni della difesa si sono alzate di parecchio rispetto alle prime partite post lockdown. Anche oggi hanno sfoderato una prestazione notevole, la squadra ha giocato un'ottima gara. Abbiamo giocato bene anche senza Toloi e Palomino. Una difesa solida è la base per vincere, oggi ci siamo andati vicino ma non sono arrabbiato o dispiaciuto.  Preferisco stare a bordocampo che in tribuna. Stare in panchina ti permette di incidere con maggiore velocità sul campo".