Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gasperini: “Prolifici, ma nel primo tempo sembrava un’amichevole. Zapata? Mercato piatto come una suola”

Gasperini: “Prolifici, ma nel primo tempo sembrava un’amichevole. Zapata? Mercato piatto come una suola” - immagine 1
La Dea approda con rinnovate ambizioni agli ottavi di finale.

Redazione Il Posticipo

L'Atalanta va: 5-2 allo Spezia, punteggio maturato al netto di una partita che la Dea si è sudata molto di più di quanto dica il risultato. Gasperini si gode il passaggio ai quarti di finale della competizione ma invita la squadra a prestare maggiore attenzione alla fase difensiva. Le parole del tecnico sono riprese da Sport Mediaset e in conferenza stampa.

RITROVATA

—  

La Dea si è ritrovata. Segna e si diverte. La solidità dell'impianto di gioco abbinata alla qualità permette a questa squadra di ambire a traguardi importanti. Ancora tanti gol pur cambiando metà interpreti. "Indubbiamente attraversiamo un buon momento, ripartendo con una buona gamba. La vera differenza è nel riuscire a trovare giocate di qualità, alzando il livello a palla a terra. Questo ci ha permesso di trovare una buona prolificità  e giocando anche bene ma c'è un rovescio nella medaglia in fase difensiva. Il primo tempo sembrava una partita amichevole a Zingonia. Non si può né si deve abbassare la guardia in fase di non possesso. Non si può pensare di gestire una partita giocando da fermo. Il tridente funziona, ma ci devo pensare prima di riproporlo. Hojlund deve liberarsi di qualche giocata leziosa, che ne snatura le caratteristiche".

Gasperini: “Prolifici, ma nel primo tempo sembrava un’amichevole. Zapata? Mercato piatto come una suola” - immagine 1

PROSPETTIVE

—  

La Coppa Italia è la strada più breve per l'Europa. E soprattutto sarebbe un trofeo che sarebbe il coronamento di tanti anni di lavoro. Inevitabile parlare anche di mercato considerato il possibile l'addio di Zapata. "Raggiungere i quarti di finale è sempre una grande soddisfazione e non è facile né scontato. Basti osservare cosa è successo nelle altre partite che spesso hanno avuto bisogno dei supplementari. Volevamo centrare il risultato e ci siamo riusciti. Quanto a Zapata, mi dà molto fastidio che si sia passati dal guai a toccare la rosa a scaricarlo solo perché è entrato Hojlund. Non è bello. Sono andato ad abbracciarlo, era triste. Ha fatto tanto per questa squadra, scaricarlo è davvero brutto. E comunque il mercato di gennaio è piatto come una suola".