Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gasperini: “Soddisfatto, la squadra ha mostrato personalità, potevamo anche vincerla”

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

L'Atalanta esordisce in Champions con un buon pari.

Redazione Il Posticipo

L'Atalanta passa in vantaggio in casa del Villarreal, poi rischia di perdere la partita dopo aver perso due palloni che si sono trasformati in altrettante reti per i padroni di casa e infine riesce a recuperare nel finale sfiorando anche il colpaccio. All'ultimo tuffo, nel senso più pieno del termine, Musso ha salvato il risultato. Quanto basta per uscire soddisfatti. Gasperini analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

PUNTO - Iniziare con il pari in casa del Villarreal è un buon inizio. Al netto del risultato è confortante la mentalità messa in campo. "Mi soddisfa molto il pari per la personalità con cui abbiamo giocato. Il Villarreal è forte e ha qualità. Spiace per i due gol ma dopo una prima mezzora buona si è perso un po' troppo palla. E questi errori a certi livelli e contro avversari del genere si pagano. Ci è mancata un po' di lucidità nel finale, potevamo vincerla, pensavo di riuscirci quando il Villarreal è rimasto in dieci ma abbiamo persino rischiato di perderla. Sono stati importanti anche i cambi, ci hanno restituito freschezza anche se nel finale ci è mancato qualcosa a livello di convinzione. L'importante è però saper soffrire nelle difficoltà e sapersi proporre quando è stato possibile".

 BERGAMO, ITALY - FEBRUARY 21: Gian Piero Gasperini, Head Coach of Atalanta B.C. is shown a red card by Referee Marco Di Bello during the Serie A match between Atalanta BC and SSC Napoli at Gewiss Stadium on February 21, 2021 in Bergamo, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

PROSPETTIVE - Il girone prende una piega inaspettata. Lo Young Boys ha superato lo United. "In Champions si giocano partite più aperte c'è più possibilità di giocare rispetto al campionato. Il girone è molto equilibrato. Lo Young Boys è una squadra di assoluto rispetto e lo ha notato oggi. Intanto ci teniamo questo punto meritato nel finale. Non sono mai stato negativo dopo la partita con la Fiorentina, il risultato è stato determinato da decisioni pesanti come troppo spesso succede in Italia. Siamo destinati a migliorare, il gruppo è tornato al completo. Adesso rituffiamoci in campionato dove abbiamo raccolto troppo poco".