Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gasperini: “Non sono deluso dell’andamento in campionato. Vincere la EL? Pensiamo a passare il turno”

BERGAMO, ITALY - MARCH 12: Gian Piero Gasperini, Head Coach of Atalanta during the Serie A match between Atalanta BC  and Spezia Calcio at Gewiss Stadium on March 12, 2021 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Il tecnico dell'Atalanta parte dal 3-2 e qualche rimpianto maturato al Gewiss per centrare un traguardo importantissimo.

Redazione Il Posticipo

Gasperini con due risultati su tre a Leverkusen. Il tecnico dell'Atalanta parte dal 3-2 e qualche rimpianto maturato al Gewiss per centrare un traguardo importantissimo e poi iniziare a pensare alla possibilità di percorrere più strada possibile. Le sue parole in conferenza stampa sono riprese da tuttoatalanta.com.

RISULTATO - All'Atalanta basta cogliere un risultato positivo per passare il turno. "Non dobbiamo dimenticare come ci siamo espressi all'andata e se possibile riproporlo. L'importante è tornare a casa con un risultato, la gara va giocata nell'ottica del 90' e se servirà anche nei 120'. Stiamo comunque giocando solo l'ottavo di finale è molto difficile adesso pensare di vincere il torneo. Per adesso è meglio concentrarsi sull'idea di superare il turno e non è facile né scontato riuscirci. E non ha senso paragonare la prestazione in Europa con il campionato. Non sono deluso di come si stia comportando la mia squadra. Siamo in una posizione di prestigio e assoluto valore".

SINGOLI - La squadra innegabilmente si esprime meglio in Europa. Anche in alcuni singoli. "Ruslan ha disputato una stagione davvero importante, questo ultimo periodo è stata un po' più travagliato. Adesso ha dei momenti in cui è nella situazione migliore, diventa determinante. In alcune partite ha qualche difficoltà in più, ci rendiamo conto del momento emotivo che sta attraversando. Quando riesce a ripulire il suo gioco, con il tiro che ha, diventa importante. È un giocatore che abbiamo adattato in quel ruolo, spesso è stato  determinante. Noi ci auguriamo che in questo finale sia al meglio possibile, ne abbiamo bisogno. Zapata sta recuperando bene, spero che il suo rientro sia vicino. Abbiamo molta più fiducia per cui giochi ad aprile, nell'ultimo mese e mezzo speriamo di averlo. Ilicic è sempre stato a Zingonia, viene tutti i giorni. Non è che la situazione sia così diversa rispetto alle settimane indietro".

VANTAGGIO - Oltre al vantaggio del risultato, c'è un Bayer limitato dagli infortuni. L'assenza di Wurtz è pesantissima. "Ha perso due giovani molto forti e interessanti, senza ipocrisia sono molto dispiaciuto per l'infortunio di Wirtz. Anche quello di Frimpong, ma per loro è meno importante. Mi spiace sempre quando un giovane si causa un infortunio grave. È una cosa brutta. Ci piace giocare contro i più forti".