Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gasperini: “Mentalità straordinaria, abbiamo sofferto poi quando hanno rallentato siamo riusciti a vincere”

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

A quasi un mese di distanza, l'Atalanta torna a cogliere i tre punti in campionato.

Redazione Il Posticipo

A quasi un mese di distanza, l'Atalanta torna a cogliere i tre punti in campionato. Partita vivace, intensa, equilibrata, quella con la Salernitana che esce dal campo a testa altissima e dopo aver persino sfiorato il vantaggio. La Dea però impone la sua maggiore qualità, si prende i tre punti dall'Arechi dopo una partita che ha prima cercato di vincere, poi ha rischiato di perdere, prima di aggrapparsi al primo acuto di Zapata. Gasperini, al termine della sfida, ha analizzato il match ai microfoni di Sky Sport. 

COLPO - Decisivo, il colpo del campione, dopo l'idea geniale di Ilicic e il "non cambio" di Zapata. "Abbiamo sofferto un po', Ribery è un calciatore straordinario che darà molto alla Salernitana che al netto degli zero punti ha le possibilità di salvarsi e deve crederci. Mi aspettavo una partita del genere, conoscendo l'ambiente e l'apporto del pubblico. I cambi erano preventivati, la Champions si accusa, ma la squadra conserva una mentalità straordinaria. Siamo stati anche fortunati, è stata una partita complicata ma quando hanno rallentato siamo riusciti comunque a vincere".

 BERGAMO, ITALY - MARCH 12: Gian Piero Gasperini, Head Coach of Atalanta during the Serie A match between Atalanta BC and Spezia Calcio at Gewiss Stadium on March 12, 2021 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

PROSPETTIVE -  Due vittorie e due pareggi in quattro partite. Per contestare questo cammino, i casi sono due. O le aspettative sono troppo alte, o l'Atalanta ha abituato troppo bene. "C'è il rischio che alcune stagioni possano essere più difficili di altre e ci si metta un po' a ritrovare la linea giusta. Mi lascia ben sperare la consapevolezza che la squadra ha testa. Il calendario si infittisce, abbiamo un'altra partita fra pochi giorni, ma dobbiamo adeguarci a questa condizione. Andiamo avanti partita per partita, sappiamo che ci aspetta un campionato davvero molto difficile".