Gasperini: “L’Inter ci ha dato la sveglia, credo che la classifica sia giusta”

Gasperini: “L’Inter ci ha dato la sveglia, credo che la classifica sia giusta”

Il tecnico analizza la sfida e la ritiene un test probante.

di Redazione Il Posticipo

L’Inter vince a Bergamo ma non rovina la stagione di un’Atalanta che rimane la più bella realtà di questo campionato. Gasperini analizza la sfida ai microfoni di DAZN.

LEZIONE – Una sconfitta tutto sommato indolore, ma che funge da lezione.  Anche se non fa piacere. “Questa è stata la partita migliore che potevamo trovare in previsione della Champions. L’Inter ci ha aggredito con ritmi superiori e ci ha spinto fuori giri. Noi che facevamo un calcio più compassato questa sera abbiamo capito come si deve giocare. Complimenti all’Inter, ma questa partita ci sarà sicuramente di molto aiuto. Abbiamo pagato in termini di brillantezza, ma abbiamo reagito bene e con diversi elementi abbiamo giocato una buona partita”.

PRELUDIO – Dopo l’approdo in Champions, qualcosa è cambiato. “L’Atalanta non può pensare di colmare punti con la Juventus ma deve pensare a migliorarsi anno per anno. Abbiamo tanto da migliorare come tutte le squadre, aver raggiunto l’obiettivo con grande anticipo può aiutare per il futuro. La decrescita felice non mi piace, dobbiamo alzare l’asticella compatibilmente con le disponibilità dell’Atalanta che non possono essere quelli di grande squadre”.

SVEGLIA –  La sfida è servita come… sveglia. “Pasalic può essere una soluzione abbiamo sopperito a Ilicic per tante partite, oggi abbiamo preso gol troppo presto e ci siamo messi nelle condizioni peggiori per affrontare l’Inter ma la risposta sotto l’aspetto tecnico e motivazionale è stata assolutamente soddisfacente. Adesso abbiamo dodici giorni per rimetterci a posto, ma l’Inter ci ha dato una bella sveglia ed è la cosa migliore che potevamo incontrare. Credo che la classfica alla fine sia giusta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy