Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gasperini ha un problema. Anzi due: l’Atalanta peggio di così solo nel 2018 ed è anche senza punte centrali

A Zingonia si devono studiare soluzioni alternative a Zapata senza avere prime punte di ruolo.

Redazione Il Posticipo

Gasperini ha un problema. Anzi due. L'Atalanta si è inceppata. Ha 14 gol in meno dell'ultima stagione a questo punto del campionato. Ed è anche senza centravanti. A Zingonia si devono studiare soluzioni alternative a Zapata senza avere prime punte di ruolo. Secondo lo studio riportato da tuttoatalanta.com la situazione non è delle migliori. La Dea ha messi a segno appena tre gol nelle ultime cinque partite di campionato. Un crollo che ha portato l'Atalanta da potenziale outsider per la lotta scudetto a vaso di coccio fra altri di ferro nella lotta per la Champions.

ZAPATA - Un crollo legato ovviamente anche all'assenza del centravanti colombiano. Un calciatore che non solo trova la via del gol ma apre anche gli spazi per gli inserimenti a rimorchio. Senza il suo apporto, il tecnico è chiamato a reinventare un nuovo sistema di gioco. La media gol è crollata. E al di là delle difficoltà legate alla sfortuna e ad alcuni episodi che hanno fatto discutere, resta innegabile che la casella dei gol segnati, ancoratosi a quota 46 dopo 25 partite, non lascia ben sperare una squadra che ha assicurato, negli ultimi anni, più di 2,5 gol a partita. La difesa è rimasta quella che è: perfettibile. Ergo, il calo è inevitabile.

 BERGAMO, ITALY - MARCH 12: Gian Piero Gasperini, Head Coach of Atalanta during the Serie A match between Atalanta BC and Spezia Calcio at Gewiss Stadium on March 12, 2021 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

2017/2018 - I numeri non sono incoraggianti. solo nella stagione 2017/2018 l'Atalanta ha segnato meno di adesso. E  iun quella occasione ha chiuso il campionato al settimo posto. Posizione che, sino a che la Fiorentina è in corsa per la Coppa Italia, non garantisce neanche l'accesso alla prossima conference. Il mercato non ha aiutato. La scelta di non puntare su un vice Zapata si è rivelata un clamoroso autogol. Né Mihaila può considerarsi, seppur con tutte le qualità che ha lasciato intravedere, un sostituto all'altezza. Non era facile prevedere che il colombiano potesse infortunarsi, ma forse la cessione di Piccoli in prestito è stata frettolosa. L'Atalanta, secondo quanto riportato, non ha neanche preso in considerazione l'idea di affidarsi al mercato degli svincolati. L'idea Diego Costa è tramontata ancor prima di sorgere. Ne serviranno altre per sciogliere il bandolo di una matassa quanto mai complicata.