Gasperini: “Giornata un po’ così, abbiamo preso gol balordi ma siamo in salute”

La rivincita del quarto di finale del trofeo nazionale va alla Lazio

di Redazione Il Posticipo

L’Atalanta paga dazio al calendario che si infittisce. Rientrate le coppe, cala in campionato. La rivincita del quarto di finale del trofeo nazionale va alla Lazio che ha evidentemente sfruttato la migliore freschezza negli ultimi, ravvicinatissimi, impegni. Gasperini analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport. 

GIORNATA NO – Il gol subito ha messo subito in salita la partita. “La rete di Marusic ha cambiato la partita e ha permesso alla Lazio di giocare come voleva, negli spazi. La squadra ha mostrato una buona condizione, ha riaperto la partita. Siamo in salute, abbiamo cercato di raddrizzare una gara che ci ha visto subire delle reti un po’ balorde ma dimostriamo comunque di avere ancora una buona forma. Abbiamo modificato il nostro assetto abituale questo ci ha portati ad essere un po’ sbilanciati, ma non è mancata l’intensità, garantita anche dalla rotazione di tanti giocatori anche in vista delle semifinali. Ilicic è andato tante volte vicino a pescare il jolly, ma nel contesto di squadra lo spirito è assolutamente quello giusto”.

PROSPETTIVE – Ci sono anche delle note positive. “Abbiamo recuperato  Caldara e anche diversi uomini, ma l’Atalanta è forte quando riesce a mantenere la sua identità. Ho qualche dubbio che la Lazio abbia trovato la chiave per metterci in difficoltà giocando con un uomo in più da dietro. Di certo Reina è un calciatore che aiuta per un certo sistema di gioco per agevolare gli spazi dove far ripartire l’azione. Non ricordo di aver subito situazioni difficili sotto questo punto di vista”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy