calcio

Gasperini: “Bene Musso e Demiral. Il mercato può dare fastidio, ma è una opportunità per essere più forti”

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Atalanta uscita sconfitta dalla sfida contro il West Ham, ma il tecnico Gian Piero Gasperini non fa drammi.

Redazione Il Posticipo

Atalanta uscita sconfitta dalla sfida contro il West Ham, ma il tecnico Gian Piero Gasperini non fa drammi, anzi, come riportato dai canali ufficiali del club preferisce soffermarsi sulle note positive della sfida. In primis, gli esordi di Demiral e Musso, che hanno convinto il tecnico della Dea della bontà delle scelte operate sul mercato.

SODDISFATTO - Il risultato conta sino a un certo punto, considerando anche la differenza di condizione delle due squadre. Molto più importante lavorare su automatismi e valutare la condizione. E in entrambi i casi Gasperini appare molto soddisfatto. "Questo contro il West Ham è stato un buon test che ci ha permesso di ritrovare la giusta convinzione. Sono molto soddisfatto della prova di Musso e Demiral. La squadra ha iniziato ad allenarsi in gruppo soltanto da lunedì, siamo un po' in ritardo di condizione ma sono convinto che non appena recupereremo tutti possiamo migliorare".

PROSPETTIVE - Peccato per il gol subito a tempo scaduto. "Chiaramente spiace subire la rete a pochi secondi dal termine. Non vado a caccia di alibi, ma siamo davvero venuti a giocare questo tipo di partita proprio per testare la condizione. In questo momento si pensa esclusivamente alla preparazione. Ripeto, siamo un po' in ritardo ma era preventivato. Questo è un ottimo gruppo. Adesso c'è il mercato. Può dare fastidio, ma rappresenta anche una opportunità per uscire più forti e completi. Oggi andavo a caccia di conferme che avevo avuto già a fine campionato. Ci testeremo ancora con la Juventus. Adesso è necessario portare tutti i ragazzi sullo stesso piano di forma, ci servono alcuni elementi che ci renderanno competitivi".

MERCATO - Le voci di mercato si rincorrono, ma Gasperini è fiducioso. "L'Atalanta è già riuscita a completare un'ottima operazione. L'arrivo di Demiral è importante, non era facile sostituire un elemento importante come Romero. Durante questo periodo, però, può succedere di tutto. Anche degli imprevisti che generano situazioni impensabili anche solo qualche settimana prima. In ogni caso ci sono delle idee, speriamo di realizzarle. In ogni caso sono già contento. Demiral e Musso non sono una sorpresa. Sono calciatori di spessore. Entrambi ci aiuteranno molto".