Gasperini: “Abbiamo dominato. E non capisco perché non ci hanno dato il rigore su Toloi. Così si sminuisce il VAR”

Gasperini: “Abbiamo dominato. E non capisco perché non ci hanno dato il rigore su Toloi. Così si sminuisce il VAR”

Mister Gasperini ha sfiorato il colpaccio a San Siro e il pari alla fine sta stretto all’Atalanta

di Redazione Il Posticipo

Mister Gasperini ha sfiorato il colpaccio a San Siro e il pari alla fine sta stretto all’Atalanta. Ecco le dichiarazioni del tecnico a Dazn dopo l’abbraccio a Conte.

DOMINIO – “Nel secondo tempo abbiamo dominato. Non è stato facile, difenderci  dalla velocità di Lautaro ma la difesa è stata straordinaria ad accorciare e anticipare. Gli abbiamo impedito di giocare negli spazi. Poi sono cresciuti Ilicic e il Papu che non sembravano in grande serata e ne ha trovato giovamento tutta la squadra”. La prima mezzora è l’unica macchia”. Paradossalmente meglio senza Zapata. “Si tratta di un giocatore straordinario dobbiamo recuperarlo e solo giocando può trovare la condizione migliore. Fisicamente è recuperato ha bisogno di questi test per rientrare. Noi dietro abbiamo fatto benissimo, se non ci prendiamo dei rischi  l’alternativa è non avere quel gioco che abbiamo fatto. Poi ci può scappare una palla ma stavamo anche giocando contro l’Inter. E comunque raramente l’abbiamo vista soffrire così”.

RIGORE – Meglio allenarsi sui calci di rigore. Troppi occasioni perse. “Ne abbiamo sbagliati una quantità enorme. Penso che questa volta sia stato bravissimo Handanovic che in carriera ne ha parati tanti. Peccato perché credo che la nostra fosse una vittoria meritata: premesso questo, non ho capito perché non è stato dato il rigore su Toloi. Mi spiace perché con la tecnologia questi errori non dovrebbero esserci. Così so toglie valore al VAR. Non riesco a capire, lo vedono tutti tranne loro”.

INTENSITÀ – L’Atalanta ormai gioca comunque sempre così. Imponendo il gioco e con intensità. Passando sempre per Ilicic e Gomez. “Indubbiamente sono loro a sapersi muovere e rompere l’equilibrio. Hanno inventiva, dribbling, tiro e assist e sono abili a galleggiare fra le linee. Ci offrono più varianti. Zapata completerà l’attacco. Fino a che è stato bene ha segnato tantissimo, si tratta di un giocatore che se recuperato ai livelli di inizio stagione ci rende più forte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy