Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gasperini: “Vittoria importante, Koopmeiners è completo. Ilicic avrà una vita meravigliosa come il suo calcio”

Gasperini: “Vittoria importante, Koopmeiners è completo. Ilicic avrà una vita meravigliosa come il suo calcio” - immagine 1
L'Atalanta vince e raggiunge la Roma in testa alla classifica.

Redazione Il Posticipo

L'Atalanta vince e raggiunge la Roma in testa alla classifica. Tripletta di Koopmeiners che nella serata dell'addio di Ilicic ne eredita di fatto l'attitudine al gol. Un gol per tempo, uno alla fine del primo e l'altro all'inizio del secondo e il rigore del 3-1 abbattono la resistenza del Torino che riaccende la partita ma non riesce a recuperarla. Tre punti che spalancano la porta dei sogni per la squadra di Gasperini. Il tecnico analizza la sfida ai microfoni di DAZN.

PRIMATO

Atalanta pratica e vincente che sfrutta le amnesie dell'avversario e conserva il risultato, mostrando anche più soluzioni di gioco e soprattutto una grande tenuta difensiva. Non è comunque facile mettere a segno tre gol al Torino. Primato meritatissimo, quello della Dea, che ha imparato a soffrire senza disunirsi. "Partita combattuta contro una ottima squadra. Nella prima mezzora siamo stati sotto ritmo e in costante ritardo.  Finalmente abbiamo iniziato a vincere in casa, è una vittoria importante che dà continuità ad un avvio di campionato positivo. Dopo la squadra è cresciuta ed è andata meglio ed è riuscita a trovare una maggiore definizione in campo".

PROSPETTIVE

Avvio splendido della squadra di Gasperini che si arrampica in vetta e dà soprattutto la sensazione di potervi restare. Di certo giocare una volta a settimana aiuterà e non poco a coltivare ambizioni europee. E Koopmeiners sta prendendo il posto di... Zapata. "Il ragazzo è chiaramente un centrocampista ma ha capacità di inserimento e tiro. Lo scorso anno non gli riusciva, stranamente, a partite. Se serve comunque sa anche coprire. Ha tanta potenza, vede gioco, è un calciatore completo. Zapata si è procurato un piccolo stiramento non importante, siamo sulle 2-3 settimane".

ILICIC

Particolarmente toccante il pensiero per Ilicic. "Lui è sicuramente sul podio dei calciatori a me cari nonché fra i più forti che ho mai allenato. Josip ci ha fatto vivere dei momenti straordinari. Giocatori come lui non dovrebbero mai smettere, né invecchiare. Non dimenticherò mai cosa ha fatto. Per lui inizia un'altra vita, l'importante è che stia bene di testa, è ancora una ragazzo giovane, saprà fare nella vita le stesse meravigliose cose che ci ha fatto vedere in campo".