Gasp, il futuro è in prestito? L’Atalanta “batte” il Chelsea… 50 a 46!

Gasp, il futuro è in prestito? L’Atalanta “batte” il Chelsea… 50 a 46!

Dietro una squadra vincente c’è sempre una grande programmazione. Nessuno in Italia forse ha in mente questo concetto come il club di Antonio Percassi, che a sorpresa sa fare meglio persino dei top club europei

di Redazione Il Posticipo

Bella e impossibile. La sua bellezza non si discute: vederla giocare è uno spettacolo. L’impossibilità di metterla in piedi invece è solo teorica: nella pratica c’è chi ce l’ha fatta e oggi se ne gode i frutti. Il miracolo sportivo firmato dal presidente Antonio Percassi ha rimescolato le gerarchie in Italia. A dargli ragione è il campo: nel 2o19 solo i bergamaschi sono riusciti a mettere in difficoltà la Juventus, fermata sul pari in campionato e battuta per 3-0 ai quarti di finale in Coppa Italia. E se la Dea può guardare al futuro con fiducia lo deve soprattutto ai suoi tantissimi giocatori in prestito. In questa speciale classifica l’Atalanta fa da modello in Italia… e a Sarri!

PROGRAMMA CHELSEA – Parlare di prestiti nel calcio europeo significa tirare in ballo soprattutto il Chelsea: il club londinese infatti ha circa una quarantina di giocatori sparsi per il mondo. Tra questi da qualche giorno figura ufficialmente anche Alvaro Morata, che ha lasciato Londra per tornare al “suo” Atletico Madrid. Non solo giocatori affermati hanno fatto valigie e lasciato Londra: in prestito, ma di proprietà dei Blues, ci sono anche talenti come Zouma (Everton), Kenedy (Newcastle), Bakayoko (Milan) e un certo Pasalic, che dalla scorsa estate è tornato in Italia dopo l’esperienza al Milan. Dove ha scelto di andare il centrocampista? All’Atalanta ovviamente!

DEA DOCET – Nessuno in Premier ha più giocatori in prestito dei Blues… ma l’Atalanta va più forte! Il club di Percassi ha spedito in giro per il mondo la bellezza di 56 giocatori: praticamente cinque squadre di sua proprietà. Impressiona soprattutto i tantissimi portieri “bergamaschi” che giocano altrove. Come riportato da Transfermarkt, sono addirittura sei: in A c’è Sportiello (Frosinone) e in B Radunovic (Cremonese), gli altri giocano dalla C in giù. Altri “atalantini” che sgomitano nel nostro campionato sono Cristante (Roma) e Petagna (Spal). La maggior parte di questi prestiti scadranno nel giugno 2019: da quel momento in poi la Dea potrebbe decidere di puntare finalmente su di loro, ma intanto… Gasperini ha il futuro assicurato!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy