Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gary Neville: “Lo United è diventato un cimitero, solo due degli acquisti del post-Sir Alex hanno funzionato”

Gary Neville: “Lo United è diventato un cimitero, solo due degli acquisti del post-Sir Alex hanno funzionato” - immagine 1
Che succede al Manchester United? Se lo chiedono in tanti, in Inghilterra ma non solo. E Gary Neville dà un giudizio parecchio tagliente della gestione del club nelle stagioni successive al ritiro di "The Boss"...

Redazione Il Posticipo

Che succede al Manchester United? Se lo chiedono in tanti, in Inghilterra ma non solo. I Red Devils sono partiti malissimo in stagione, ma è ormai abbastanza...normale che la squadra non renda come deve. E considerando che ormai dall'addio di Sir Alex Ferguson sono passati quasi dieci anni, il problema comincia a essere quasi endemico. A confermarlo c'è Gary Neville, che ai microfoni di Sky Sport dà un giudizio parecchio tagliente della gestione del club nelle stagioni successive al ritiro di "The Boss"...

1,25 milioni di sterline spesi

"Uno dei problemi che ha avuto il Manchester United negli ultimi 10 anni è che hanno fatto avanti e indietro con gli allenatori e con la strategia a lungo termine. E questo è un problema enorme. Abbiamo fatto un esperimento, abbiamo visto gli acquisti più importanti dello United degli ultimi dieci anni, abbiamo tolto giocatori come i terzi portieri o alcuni dei giovani che sono arrivati, ma comunque sono stati spesi 1,25 milioni di sterline. E abbiamo dato loro una valutazione che dipende dalle loro prestazioni in campo, dallo stipendio, dal cartellino o dal comportamento del calciatore". Risultato, una bocciatura senza precedenti della maggior parte di chi è arrivato.

Solo Bruno e Ibra hanno funzionato

"E pensiamo che solamente due degli acquisti, in questo preciso momento, sono valsi quello che sono stati pagati e hanno reso al livello che ci si aspettava. Bruno Fernandes ora è sceso un po', ma visti i numeri che ha avuto nelle prime due stagioni bisogna dire che abbiamo funzionato. E anche Ibrahimovic ha funzionato. Poi ce sono Herrera, Shaw, Matic, Mata… Ronaldo avrebbe avuto il semaforo verde, ma visto tutto quello è successo nell'ultimo mese, con lui che se ne vuole andare e la confusione e le storie che sono uscite, diventa giallo. Il 75% degli acquisti non ha funzionato per niente, il 20 è un semaforo giallo, solo il 4 o il 5% ha funzionato davvero. E dal punto di vista dello scouting, è un incubo". Insomma, esclusi Bruno, Ibra e qualcuno che comunque malissimo non è andato, un bilancio fallimentare.

Lo United è un cimitero

Ma può essere solo colpa dei calciatori? Neville crede di no. "So che spesso si dà la colpa ai calciatori e noi tutti ce la prendiamo parecchio con loro. Ero molto contento di tantissimi di questi acquisti, anche quando l'anno scorso sono arrivati Sancho, Varane e Ronaldo ho detto che erano dei grandi acquisti. Quando è arrivato Di Maria, abbiamo tutti pensato 'questo sarà un grande acquisto'. Ma lo United è diventato un cimitero per i calciatori. I giocatori cominciano anche ad avere dubbi se venire al club, non si riescono ad attrarre nuove stelle". E se le cose vanno così, la situazione non può fare altro che peggiorare...