Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gary Neville il profeta: nel 2019 ha chiesto a Solskjaer dove voleva la sua statua e ora…la stanno facendo!

Quando Ole Gunnar Solskjaer ha sostituito Josè Mourinho sulla panchina del Manchester United, le aspettative nei suoi confronti erano minime. E invece il tecnico sta facendo molto bene. Chi ci avrebbe scommesso? Forse solo Gary Neville!

Redazione Il Posticipo

Quando Ole Gunnar Solskjaer ha sostituito Josè Mourinho sulla panchina del Manchester United, le aspettative nei suoi confronti erano minime. Il norvegese, celebre quando giocava come "l'assassino con la faccia da bambino" è sempre stato amatissimo dai tifosi, anche per il gol contro il Bayern Monaco valso il Triplete nel 1999, ma in pochi pensavano che la sua esperienza sarebbe durata molto. Del resto lo stesso club lo aveva preso come traghettatore, con un contratto che durava fino al termine della stagione in cui è subentrato allo Special One. E invece, due anni e mezzo dopo il tecnico è ancora lì, secondo in Premier e a 90 minuti dalla finale di Europa League dopo il 6-2 dei Red Devils alla Roma. Chi ci avrebbe scommesso?

NEVILLE - Forse solo Gary Neville. L'ex terzino Solskjaer lo conosce molto bene e forse anche per questo è stato subito uno dei suoi primi e più strenui difensori. Al punto che in una celebre intervista, arrivata dopo aver eliminato il Paris Saint-Germain nella Champions League 2018/19, si è lasciato andare a una vera e propria...profezia. Lo United veniva dalle prime 17 partite con Solskjaer, quasi tutte vittorie, con l'unica sconfitta ininfluente proprio contro i parigini all'andata. E Neville, incaricato da BeIN Sports di intervistare il suo amico Ole, aveva fatto tre domande abbastanza particolari: "Quanto lo vuoi lungo il nuovo contratto? Quanto vuoi di stipendio? E dove vuoi che ti mettiamo la statua?". Il contratto è arrivato, ma nel marzo 2019, forse, l'idea della statua poteva essere esagerata.

 MANCHESTER, ENGLAND - FEBRUARY 11: Ole Gunnar Solskjaer, Interim Manager of Manchester United looks on during a training session ahead of their UEFA Champions League Round of 16 match against Paris Saint-Germain F.C. at Aon Training Complex on February 11, 2019 in Manchester, England. (Photo by Jan Kruger/Getty Images)

STATUA - E invece, come spiega il Sun, arriverà anche quella, anche se non a Manchester vicino a quelle di Matt Busby e di Sir Alex Ferguson fuori da Old Trafford. A onorare il norvegese sarà la sua città natale, Kristiansund. E a pagare per il busto saranno i suoi concittadini, che hanno accettato di fare offerte per rendere omaggio alla gloria locale. Sulle 76mila sterline necessarie, ne sono già state raccolte oltre 50mila. E considerando che gli abitanti sono 24mila, vuol dire che finora in media ognuno ha messo due sterline. Se poi il denaro raccolto dovesse superare la cifra che serve per acquistare la statua dall'artista, il resto andrà in beneficienza. Solskjaer stesso è stato molto felice dell'iniziativa: "La mia carriera dimostra che anche partendo da Kristiansund si può arrivare in alto". Un qualcosa di incredibile. Tranne che per Gary Neville.