Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gary Neville avvisa Sancho: “Se non sta attento farà la fine di Van de Beek, si chiederà che ci fa qui…”

MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 22: Jadon Sancho of Manchester United looks dejected after his sides defeat in the Carabao Cup Third Round match between Manchester United and West Ham United at Old Trafford on September 22, 2021 in Manchester, England. (Photo by Alex Pantling/Getty Images)

Quando il Manchester United ha speso oltre 80 milioni di euro per acquistare Sancho dal Borussia Dortmund, sembrava ovvio che quello dell'inglese sarebbe stato il colpo dell'anno per i Red Devils. E invece non sta andando così, anzi...

Redazione Il Posticipo

Quando il Manchester United ha terminato un inseguimento durato anni, spendendo oltre 80 milioni di euro per acquistare Jadon Sancho dal Borussia Dortmund, sembrava ovvio che quello dell'inglese sarebbe stato il colpo dell'anno per i Red Devils. Peccato che poi, a mercato quasi concluso, sia arrivato...un certo Cristiano Ronaldo a prendersi le copertine e quasi a far dimenticare l'arrivo del collega. Chi però non se lo è dimenticato per nulla è un grande ex dello United, Gary Neville. Che, considerando che Sancho ha giocato appena quattro partite dal primo minuto e non ne ha completata neanche una, segnala che il ragazzo non ha ancora trovato la sua dimensione a Old Trafford.

ORGANIZZAZIONE - E se le cose continuano così, spiega l'ex capitano dei Red Devils su Sky Sports, l'esempio di cosa può accadergli ce l'ha in rosa... "Non riesco a non pensare a Van de Beek. Sì, quel ragazzo lì, che è arrivato al Manchester United con parecchia pubblicità e che adesso sta seduto in tribuna e non tocca un pallone. E Sancho, se non sta attento, rischia di fare la stessa identica fine. Ha giocato in alcune partite pessime. E non sue, ma della squadra. È arrivato in un club che in termini di calcio giocato è assolutamente disconnesso, giocava in una squadra molto più unita al Borussia Dortmund. E ora è allo United e probabilmente pensa tra sè e sè: 'ma che ci faccio qui, dove non c'è un'organizzazione o una struttura?'".

NUOVO MODULO - E dire che, statistiche alla mano, con il vecchio modulo Sancho poteva essere utile. "Se guardate ai numeri difensivi dello United, è l'unico calciatore lì davanti che si avvicina a numeri decenti. Credo sia quinto o sesto nella rosa per ripiegamenti difensivi, almeno ci prova". Il problema è che ora Solskjaer è passato al 3-5-2, che contro il Tottenham ha funzionato egregiamente. E Sancho, che fine fa? "Ora se ne starà in panchina a pensare 'ma che ci faccio qui, con questo modulo non giocherò mai'. E ha ragione, perchè non lo vedo nè tra i due attaccanti nè tra i due esterni di centrocampo. Quindi si starà chiedendo che fine farà la sua carriera al Manchester United, esattamente come sta facendo ora Van de Beek. Oggi per lo United è stata una buona giornata, ma che causerà problemi altrove". E Sancho è avvisato...