“Galles. Golf. Madrid” diventa un tormentone: i compagni di nazionale di Bale lo cantano a Cardiff in piena notte!

“Galles. Golf. Madrid” diventa un tormentone: i compagni di nazionale di Bale lo cantano a Cardiff in piena notte!

Le certezze della vita: la morte, le tasse e le polemiche tra Bale e il Real Madrid. Non passa giorno ormai che la guerra neanche troppo fredda tra il gallese e il club che gli paga lo stipendio non racconti un qualcosa di nuovo. E ora le priorità del numero 11 sono diventate una hit!

di Redazione Il Posticipo

Le certezze della vita: la morte, le tasse e le polemiche tra Bale e il Real Madrid. Non passa giorno ormai che la guerra neanche troppo fredda tra il gallese e il club che gli paga lo stipendio (17 milioni di euro fino al 2022, a meno di clamorose novità) non racconti un qualcosa di nuovo. La pausa non ha portato consiglio, anzi. Il fatto che Bale se ne sia andato in nazionale a giocare con il Galles, nonostante sia un mese che non vede il campo con la camiseta blanca, ha fatto arrabbiare il Real. Ma mai quanto l’ormai celebre…flag-gate che ha coinvolto il numero 11.

BANDIERA – “Galles. Golf. Madrid. In quest’ordine”. Ormai, le priorità di Bale le sanno anche i sassi. Colpa della bandiera esposta prima dai tifosi del Galles e poi dallo stesso calciatore dopo la vittoria contro l’Ungheria che ha regalato ai Dragoni il pass per Euro 2020. Il ghigno di Bale, immortalato da tutti i media del mondo con in mano la bandiera incriminata, ha causato reazioni abbastanza scomposte da parte dei tifosi del Real (che chiedono di rescindergli il contratto) e della stampa spagnola, con Marca che ha dedicato una intera prima pagina al gallese accusandolo di mancanza di rispetto. Anzi di essere “Irrispettoso. Mal consigliato. Ingrato. In quest’ordine”.

TORMENTONE – Ma intanto il motto di…Casa Bale diventa un tormentone. Tutto merito dei suoi compagni di nazionale, che non devono certo rendere conto al Real Madrid. E quindi possono divertirsi a intonare un coro che, neanche a dirlo, fa “Galles. Golf. Madrid”. Già una vera e propria hit in Galles, soprattutto dopo il video virale sui social in cui Joe Allen e Sam Vokes, calciatori dello Stoke City e della Nazionale, se la cantano allegramente alle 3 di mattina per le vie di Cardiff assieme ai tifosi in festa. E chissà che non venga anche utilizzata dai prossimi avversari dei Blancos, magari per fare arrabbiare Zidane. Il francese non ha ancora preso posizione nei confronti di Bale, ma a breve dovrà convocare i suoi per la partita contro la Real Sociedad. E chissà se il gallese, che è evidentemente abile e arruolato, ci sarà…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy