Galles da impazzire: partita di Serie A rinviata per un problema…di magliette

Galles da impazzire: partita di Serie A rinviata per un problema…di magliette

La sfida tra Cardiff Met University e Cefn Druids in programma sabato non è mai stata disputata per problemi organizzativi. E per il recupero gli staff delle due squadre faranno meglio a stare più attenti…

di Redazione Il Posticipo

Chi lo dice che la Serie A sia ovunque un campionato super organizzato? Il discorso vale con tutta probabilità per i cinque campionati top a livello europeo, in cui non si lascia niente al caso. Ma basta mettere il muso altrove per scoprire che giocare ad alti livelli nel proprio Paese non significhi puntualmente avere il meglio: ne sanno qualcosa i tifosi di Cardiff Met University e Cefn Druids, due squadre gallesi che non sono scese in campo per un incidente logistico.

STESSE MAGLIETTE – La gara in programma tra le due squadre sabato scorso non è mai stata disputata. Nessun grave incidente alle spalle di questa decisione, ma solo un grosso problema organizzativo. Il Cardiff Met University indossa un completo color granata come hanno scoperto gli appassionati di Europa League, che il club gallese ha disputato ai preliminari uscendo contro i lussemburghesi del Progres Niedercorn. A creare confusione sono stati i Cefn Druids, che indossano il bianconero in casa mentre in trasferta portano il granata. Per ragioni misteriose, gli ospiti si sono presentati con la divisa identica a quella dei padroni di casa. Col kit da trasferta bianco del Cardiff Met University lontano e custodito nel garage del manager, l’arbitro Gavin Townsend è stato costretto a rinviare la gara.

“MAI VISTO PRIMA” – Quanto accaduto a Cardiff non è passato inosservato. Il giornalista Jeff Stelling è stato duro negli studi di Sky Sports: “È successo qualcosa che non avevo mai visto prima. La partita della Serie A gallese tra Cardiff Met University e Cefn Druids è stata rinviata a causa di uno scontro tra i kit. Voi riuscite a crederci?”. Anche Paul Merson ha detto la sua: “Qualcuno dovrà avere delle pettorine oppure può rovesciare le magliette”. Il Cardiff Met University ci anche ha rimesso del denaro, tra il pagamento dell’arbitro e i costi per la sicurezza.

“ERRORE ONESTO” – L’allenatore dei padroni di casa Christian Edwards ha perdonato l’errore commesso dagli avversari: “È un errore in buona fede. Abbiamo fatto il possibile, ma ci sarebbe voluta almeno un’ora per tornare indietro e recuperare il kit. È frustrante, siamo la squadra di casa e tutti sanno che la nostra maglietta è color amaranto. Festeggerò 44 anni quest’anno e faccio calcio da quando avevo 16 anni e non ho mai visto qualcosa di simile”. Il Cardiff si è allenato dopo il rinvio, la squadra ospite invece si è messa subito in viaggio per il Galles del Nord. I Cefn Druids hanno chiarito la loro posizione sull’account Twitter ufficiale del club: “Siamo delusi dalla decisione del rinvio odierno. Non ci è stato detto niente su un potenziale scontro di colore fino all’ispezione del kit da parte degli ufficiali di gara”. La partita verrà recuperata il 23 novembre. Sperando che stavolta i Cefn Druids portino la maglietta giusta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy