Fuori squadra per la finale di FA Cup, Özil ottiene un permesso per… andarsene in Turchia

Periodaccio per Özil. Io tedesco ha ricevuto delle… rassicurazioni sul fatto che nemmeno in finale di FA Cup l’allenatore conterà su di lui. Così ha chiesto un permesso per andarsene in Turchia e lo ha ottenuto.

di Redazione Il Posticipo

Di calciatori bravi tecnicamente ce ne sono tanti. Non molti come Mezut Özil, però. Certo, il trequartista tedesco di origini turche ha cominciato a vivere un periodo piuttosto buio da un anno e mezzo a questa parte. Le polemiche per la ‘vicinanza’ a Erdogan e l’addio alla nazionale; la forma pessima e l’allontanamento dal campo con l’Arsenal poco dopo il rinnovo a cifre astronomiche. E prima della finalissima con il Chelsea, Özil ha ricevuto delle… rassicurazioni sul fatto che nemmeno in FA Cup l’allenatore conterà su di lui.

PERMESSO – Quella di Mikel Arteta, nei confronti del suo trequartista, non è una porta chiusa. Lo spagnolo, ex braccio destro di Guardiola, vorrebbe avvalersi del talento di Özil ma vorrebbe dei segnali dal giocatore. Invece, dal ragazzo, sono arrivati solo post sui social in cui dice di essere pronto ma sui campi d’allenamento, evidentemente, non si è visto nulla. Così, il giocatore è praticamente fuori rosa.  Come riporta Goal, il ragazzo ha ricevuto conferma che non sarebbe stato schierato in finale di FA cup contro il Chelsea e ne ha approfittato per chiedere un permesso vacanza per andarsene in Turchia.

IRRECUPERABILE – Di questi tempi, ancora di più, i club limitano il numero di giocatori e membri dello staff da fare entrare negli stadi. 10 giocatori e quelli che non vanno neanche in panchina… possono anche stare fuori. Özil, per così dire, si auto-taglia. Certo, non è proprio ben visto stare lontano dalla squadra in un momento importante come una finale. Tuttavia, il permesso è stato accordato ma non è detto che sia solo finalizzato a vedere la famiglia di sua moglie. Il ragazzo è a un anno dalla scadenza e tra i tanti club interessati a lui ci sono alcune squadre turche .E  chissà che non possa andare a dare un’occhiata da quelle parti. Peccato per l’Arsenal, che di tanto talento avrebbe bisogn. Ma sembra che ormai il rapporto col tedesco sia irrecuperabile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy