calcio

Fratellini d’Italia: Barella, Pessina e gli altri ex Under del 2017 fra certezze e speranze

Che fine hanno fatto i giovani del calcio italiano? Si può guardare a quelli che lo erano cinque anni fa, i talenti più luminosi della Nazionale Under-20 protagonista al Mondiale 2017. Alcuni si sono imposti, altri no...

Redazione Il Posticipo

Fratellini d’Italia: Barella, Pessina e gli altri ex Under del 2017 fra certezze e speranze- immagine 2

Dopo il fallimento della seconda mancata qualificazione consecutiva ai mondiali, ci si chiede che fine abbiano fatto i giovani. E allora si può guardare a quelli che lo erano cinque anni fa, i talenti più luminosi della Nazionale Under-20 protagonista al Mondiale 2017 (terzo posto alle spalle di Inghilterra e Venezuela). All'epoca, Nicolò Barella era "solo" uno dei tanti. Ora ha fatto il grande salto dopo tre stagioni da protagonista nella massima serie: contratto rinnovato con l'Inter sino al 2026 e prospettiva di fascia di capitano. L'Inter ha puntato su di lui e non se ne pente affatto, dopo averne accompagnato la trasformazione da promessa a stella, anche della nazionale. Futuro capitano dell'Inter nonché inamovibile nel centrocampo della squadra campione d'Europa. Ma non è l'unico ex azzurrino ad essere cresciuto a vista d'occhio.