calcio

Fratellini d’Italia: Barella, Pessina e gli altri ex Under del 2017 fra certezze e speranze

Barella ma non solo. Quanti azzurrini si sono imposti nel calcio che conta.

Redazione Il Posticipo

Quattro anni fa, Nicolò Barella era "solo" uno dei talenti più luminosi della Nazionale Under-20 protagonista al Mondiale 2017 (terzo posto alle spalle di Inghilterra e Venezuela). Ora ha fatto il grande salto dopo tre stagioni da protagonista nella massima serie: centrocampista esplosivo, dotato di buona tecnica e con tanta voglia di arrivare in alto. L'Inter ha puntato su di lui e non se ne pente affatto, avendo assistito alla trasformazione da promessa a stella, anche della nazionale. Futuro capitano dell'Inter nonché inamovibile nel centrocampo della squadra campione d'Europa. Ma non è l'unico ex azzurrino ad essere cresciuto a vista d'occhio.