calcio

Fratellini d’Italia: Barella ma non solo, ecco il futuro… verde degli azzurri

Redazione Il Posticipo

(Photo by Massimiliano Ferraro/NurPhoto via Getty Images)

Farsi spazio all'Atalanta non è facile e Matteo Pessina lo ha scoperto sulla sua pelle: alla prima stagione in A della sua carriera il centrocampista ha collezionato solo una decina di presenze (quasi sempre scampoli di partita) ed è rimasto spesso in panchina. Ecco perchè lo scorso è stato spedito al Verona, dove si è ricavato un posto importante nello scacchiere di Juric. Al punto che la Dea se l'è ripreso e ha lasciato andare senza troppe remore Gomez sapendo di avere un potenziale campioncino pronto a sostituirlo. E i risultati danno ragione a Gasp.

Potresti esserti perso