calcio

Frasi storiche – San Siro visto da… dentro: fra paura e nostalgia

Uno stadio speciale. Senza dubbio, secondo chi lo ha vissuto da protagonista, uno dei più affascinanti in Italia e forse nel mondo. San Siro non è chiamato "La Scala del Calcio" a caso.

Redazione Il Posticipo

MILAN, ITALY - MAY 27:  A General view of Real Madrid players training in the San Siro stadium as a flash goes of in the stands during an Atletico de Madrid training session on the eve of the UEFA Champions League Final against Real Madrid at Stadio Giuseppe Meazza on May 27, 2016 in Milan, Italy.  (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)
MILAN, ITALY - MAY 27:  A General view of Real Madrid players training in the San Siro stadium as a flash goes of in the stands during an Atletico de Madrid training session on the eve of the UEFA Champions League Final against Real Madrid at Stadio Giuseppe Meazza on May 27, 2016 in Milan, Italy.  (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

San Siro per me significa "fútbol puro", lo scenario che rappresenta il calcio in Italia, un simbolo. Si tratta di uno stadio eccezionale, costruito per il calcio, con la gente vicina ai giocatori e un ambiente che ti spinge, ti carica.

Uno stadio speciale. Senza dubbio, secondo chi lo ha vissuto da protagonista, uno dei più affascinanti in Italia e forse nel mondo. San Siro non è chiamato "La Scala del Calcio" a caso. E chiunque vi abbia giocato, anche se avvezzo a diversi palcoscenici, è colpito dalla maestosità e dall'atmosfera di un impianto storico.  Diego Pablo Simeone, che lo ha calpestato con la maglia dell'Inter e ci ha perso anche una finale di Champions, non ha mai perso l'occasione di tessere le lodi dello stadio che ospita i nerazzurri e i rossoneri. Un simbolo stesso del calcio per il Cholo. E per tanti altri campioni, San Siro è significato molto...