calcio

FRASI STORICHE – Parola…di Hristo: “Il Covid un affare”, “Van Gaal imbecille”, Guardiola da pappa pronta

Buon compleanno a Stoichkov. Un giocatore con un nome così non poteva essere certo banale. Primo e unico calciatore bulgaro a vincere il Pallone d'Oro.

Redazione Il Posticipo

SOFIA, BULGARIA - MAY 19:  Hristo Stoichkov, head coach of PFC Litex Lovech looks on during the Bulgarian A PFG League match between PFC CSKA Sofia and PFC Litex Lovech held on May 19, 2012 at the Bulgarian Army Stadium in Sofia, Bulgaria. (Photo by Nikolay Doychinov/EuroFootball/Getty Images)
 Mandatory Credit: Shaun Botterill /Allsport

"Perchè Riquelme non si è imposto al Barcellona? Perché come allenatore aveva un imbecille come Van Gaal. La prima volta che è entrato negli spogliatoi ha detto che c'era troppo cruyffismo. Appunto, guarda la differenza che c'è tra te e Johan..."

Hristo Stoichkov, si sa, è uno che è meglio non fare arrabbiare. Il bulgaro dice sempre quello che pensa, soprattutto di ex colleghi e allenatori. Uno con cui il bulgaro non ha mai avuto un gran rapporto è Van Gaal, che lo ha allenato per una stagione al Camp Nou. E non è un caso che, dopo una stagione assieme, l'attaccante abbia deciso di andarsene. Non che la sua opinione dell'olandese sia cambiata nel corso del tempo.