calcio

Frasi storiche – La politica e il calcio: un rapporto a volte complicato

Redazione Il Posticipo

 MILAN, ITALY - NOVEMBER 25: Gianluigi Buffon of Juventus FC gestures during the Serie A match between AC Milan and Juventus FC at San Siro Stadium on November 25, 2012 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Per me il “boia chi molla” non è stato un errore, al massimo una botta d’ignoranza. Grave, non sapere, ma da qui allo scandalo che ne è uscito c’è un abisso.

Quando GigiBuffon, ai tempi del Parma, si presenta in campo con la scritta "boia chi molla" sulla maglia, le polemiche divampano. Nel suo libro "Numero 1" il portierone nazionale spiega che la "citazione" gli arrivava dritta dritta dal banco di un collegio. "Dell'origine", spiega Buffon, "non ne sapevo nulla". Ma assieme al numero 88, scelto nel 2000 e poi abbandonato tra le proteste della comunità ebraica (che lo considera un omaggio a Hitler), la frase lascia l'interpretazione aperta...