calcio

FRASI STORICHE – Diego visto da fuori: fra emozioni e… frustrazioni

Amato, temuto, rispettato, ammirato. Diego Maradona visto da chi ha avuto la fortuna di giocarci contro e di chi lo ha ammirato.

Redazione Il Posticipo

ROME, ITALY - SEPTEMBER 01:  Diego Maradona and Alessandro Del Piero during Interreligious Match for Peace  at Olimpico Stadium on September 1, 2014 in Rome, Italy.  (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
 21 Oct 1990: Diego Maradona of Napoli places the ball on the penalty spot during a match against AC Milan at the San Paolo Stadium in Naples, Italy. Mandatory Credit: Simon Bruty/Allsport

"Giocare contro Maradona è come giocare contro il tempo perché sai che, prima o poi, o segnerà o farà segnare"

Pensieri e parole di Arrigo Sacchi che del Napoli di Maradona è stato uno dei più fieri avversari. Ci ha vinto e ci ha perso uno scudetto, ma non è mai mancata la stima. Da ambo le parti. Diego l'avrebbe voluto al Napoli. Il tecnico che ha sfiorato i mondiali con le sue idee rivoluzionarie si deve arrendere al talento. Giocare contro Diego è complicatissimo perché prima o poi punirà.

Potresti esserti perso